Quantcast

Avrebbe invitato a non usare la mascherina, rimosso parroco “no mask” a Vanzago

La comunicazione dell'improvvisa destituzione del sacerdote è stata data dal vicario episcopale di Rho. La curia non si è espressa sulle motivazioni ma tutto lascia presupporre che la sua rimozione sia stata una conseguenza delle sue posizioni negazioniste

Vanzago parrocchia

Il parroco della parrocchia dei Santi Ippolito e Cassiano di Vanzago, don Diego Minoni, è stato rimosso dal suo incarico e richiamato dalla curia. La comunicazione dell’improvvisa destituzione del sacerdote, è stata data dal vicario episcopale di Rho, monsignor Luca Raimondi durante una messa dello scorso week-end.

Sulle motivazioni della rimozione del don, la curia, che nei suoi confronti avrebbe ricevuto anche lettere di protesta, non si è espressa ma tutto lascia presupporre che sia stata una conseguenza del malcontento espresso di una parte dei fedeli sul comportamento del sacerdote rispetto al covid: non solo per il mancato utilizzo della mascherina ma per le sue posizioni negazioniste sull’emergenza sanitaria. Don Diego, già chiamato “prete no mask” avrebbe persino invitato persone ad abbassarsi la mascherina anche in luoghi chiusi.

Al suo posto, nell’attesa della nomina di un nuovo parroco, la parrocchia dei Santi Ippolito e Cassiano verrà guidata da Simone Maggione.

 

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore