Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nasce "Legnano Cambia", la lista «oltre ogni ideologia»

Annunciata nei giorni scorsi, ecco il nome e i fondatori della lista civica lanciata dagli ex amministratori leghisti Franco Colombo e Antonio Guarnieri. Legnano Cambia è stata costituita il 10 ottobre 2019 e i soci fondatori sono: Antonio Guarnieri, Franco Colombo, Federica Farina (ex amministratori leghisti e promotori Comitato Legalità), Paolo Scheriani (attore e fondatore della Compagnia ScheriANIMAndelli), Lorena Fedeli (in lista nelle elezioni 2017 con Legnano al centro),  Michela Cerini (avvocato che ha curato i ricorsi del Comitato Legalità), Giuseppina Secchi (medico dell'Ospedale), Fiorella Farina e Germano Primi.

«L’associazione - si legge nella nota stampa - ispira la propria azione ai principi della Costituzione della Repubblica Italiana, ed in particolare all’obiettivo di promuovere il bene comune in una logica di legalità e trasparenza amministrativa, di efficiente gestione delle risorse collettive, di attiva tutela dell’ambiente, di fattiva solidarietà sociale e di promozione dei valori culturali. Legnano Cambia è un’idea di futuro che va oltre qualsiasi tipo di ideologia. È un nuovo modo di intendere e concepire l’azione politica. È una rivoluzione culturale e umana che pone l’accento sul potenziale di ogni individuo».

La lista non sarà presente questa sera al confronto tra civiche e Pd alla Festa dell'Unità: “«I soci fondatori - si legge nella nota stampa - che a vario titolo hanno partecipato attivamente alla battaglia del Comitato Legalità di Legnano, ringraziano il Partito Democratico per l’invito di questa sera al confronto e al dialogo tra le diverse liste civiche; iniziativa interessante, lodevole e utile per costruire una nuova idea di Legnano ma per coerenza e rispetto di tutti gli interlocutori sentiamo la necessità di prenderci il tempo necessario per elaborare la nostra visione per poi aprirci agli altri in un sano confronto. Questa scelta è frutto di una grande responsabilità nei confronti non solo dei soggetti politici (che siano liste civiche o i più tradizionali partiti) ma ancor più dei cittadini che hanno bisogno, ora più che mai, di persone che ponderino bene ogni parola. Questo significa un grande lavoro di elaborazione per dare alle parole il giusto peso e significato, e perché poi quelle parole possano tradursi in idee realizzabili e non rimangano concetti astratti».

«A fronte di quanto scritto riteniamo prematuro, a meno di ventiquattro ore dalla costituzione della
Lista Civica “LEGNANO CAMBIA”, sederci a un tavolo
seppure di solo confronto ma auspichiamo che in tempi brevi si possano creare le condizioni per altri incontri di dialogo e confronto per il bene di Legnano; di più, ci faremo noi stessi promotori di iniziative atte a creare un
fronte civico che faccia di Legnano un esempio virtuoso per l’intero paese
».

A tal proposito la lista invita tutte le persone che sono interessate a saperne di più o che abbiano proposte da sottoporre, a scrivere a legnanocambia@gmail.com