Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Legnano in Comune - Sinistra, Costituzione": Juan Pablo Turri si presenta

Juan Pablo Turri è il candidato numero sei per la corsa alla poltrona di Palazzo Malinverni. Oggi, mercoledì 12 aprile, Turri ha presentato ufficialmente la sua lista "Legnano in Comune - Sinistra Costituzione" in piazza Anacleto Tenconi.

Una scelta, quella di piazza Tenconi, per niente casuale: è la piazza dedicata al «sindaco della Liberazione», è la piazza che si affaccia sull'Olona, simbolo della rinascita ambientale, e la piazza accanto al Tribunale, «struttura dismessa che per noi sarà al centro di un progetto importante».

Due i punti cardine del programma - ancora work in progress - della lista, che si propone di rappresentare gli interessi della sinistra e di difendere i diritti costituzionali. Prima di tutto, il lavoro: «Crediamo che anche il piano comunale possa dare il suo contributo alla creazione di occupazione - ha spiegato Rosanna Pontani -, alla creazione di un lavoro "buono" e dignitoso. Partendo dai servizi direttamente gestiti dall’ente comunale passando per quelli gestiti assieme ad enti locali e regionali, bisogna partire dal blocco delle esternalizzazioni dei servizi e dai vari tentativi di vaucerizzazione dei servizi stessi, mantenendo i livelli occupazionali e rilanciando la qualità dei servizi, lavorando naturalmente con le Organizzazioni Sindacali territoriali». A partire da questa visione, sono tante le proposte che la lista ha intenzione di mettere in campo. Come un hub dedicato al coworking per i giovani nella struttura dell'ex Tribunale o la riapertura degli sportelli per gli immigrati e per le badanti. Senza dimenticare chi ha perso il lavoro, a cui dedicare una tessera per l'accesso gratuito a trasporti pubblici, musei e cinema. E ancora, una mensa popolare, o meglio «un vero e proprio ristorante» che si basi sulla tecnica del pasto sospeso, ancora una volta nel vecchio Tribunale (qui il servizio).

Dopo il lavoro, l'ambiente, cui ha "dato voce" Angelo Pisoni: più fruibilità del verde pubblico per tutti, protezione per gli alberi di pregio e intensificazione della piantumazione di essenze arboree, infrastrutture che permettano uno sviluppo ecosostenibile, una rete organica di piste ciclabili, una rinnovata attenzione al fiume Olona e un deciso stop al consumo di suolo pubblico.

Ecco la lista degli aspiranti consiglieri comunali che parteciperanno alla prossima tornata elettorale nelle file di "Legnano in Comune - Sinistra Costituzione": Angelo Pisoni, Giuliano Albertini, Claudio Angius, Egidio Belloni; Mehdi Ben Zineb; Lucia Bertolini, Lucrezia Di Lecce, Fabio Fedele, Manuela Garavaglia; Rocco Garrapa; Massimiliano Materazzi detto "Matti"; IbrahimaMbackè Mbow, Marcella Nigro, Anna Pasquetti, Renato Pastorella, Sara Pezzei, Giovanni Pini, Fausto Rocco Giuseppe Pucci, Maria Pia Rho, Danilo Scalise, Jacopo Sergio Tamborini, Gabriele Torre, Eleonora Traversi, Franco detto “Paco” Trezzi.

(Leda Mocchetti)