Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Pero, ecco la nuova giunta: "Un mix tra continuità e rinnovamento"

Tre donne e due uomini nella squadra di giunta che affiancherà Maria Rosa Belotti nei prossimi cinque anni di governo cittadino a Pero. Tra di loro, ben quattro volti nuovi, che vanno ad aggiungersi al sindaco e all'assessore Vanni Mirandola, elemento di continuità rispetto al mandato precedente della prima cittadina.

Laura Maiocchi sarà il braccio destro di Maria Rosa Belotti: al vicesindaco le deleghe a programmazione, finanze e partecipate. Stefania Marano è stata individuata come assessore alle  politiche sociali, scolastiche e culturali, mentre su Giuseppina Severgnini è ricaduta la scelta per l'assessorato alle politiche del lavoro, legalità e beni comuni.  A Giuseppe Barletta le deleghe alla qualità urbana, ai servizi a rete e allo sport e al "veterano" Vanni Mirandola quelle alle politiche del territorio, ambiente e mobilità. Sarà infine il sindaco a seguire lo sviluppo di MIND, i rapporti con la Città Metropolitana, la sicurezza e il personale.

«Il nostro obiettivo – spiega il sindaco Belotti – è una piena valorizzazione di tutta la giunta, cercando di sfruttare al meglio per il bene di Pero tutte le competenze e la passione civica, intesa come servizio verso la propria comunità, che la nostra squadra di governo e, più in generale, la nostra maggioranza sapranno mettere in campo. Personalmente, dopo un confronto con la mia maggioranza, ho deciso di mantenere alcune deleghe strategiche, come quelle riguardanti l’area MIND e la Città Metropolitana, in quanto lo sviluppo di Pero nei prossimi anni, ancorché sulla scorta dei progetti delineati per il post EXPO, sarà un tema centrale per fare in modo che la nostra cittadina continui a cogliere occasioni importanti per la sua crescita, ma contestualmente, senza snaturare la sua vocazione di luogo in cui i contatti e le relazioni all’interno del suo tessuto sociale svolgono ancora un ruolo preponderante. Per la stessa ragione – conclude Belotti – mi occuperò in prima persona di sicurezza e personale: perché una città sicura e vivibile con una macchina amministrativa efficiente, costituiscono altri due aspetti centrali per il benessere del cittadino».

Questa sera, giovedì 13 giugno, alle 20.45 al Punto Cerchiate di via Matteotti a Cerchiarello di Pero si terrà la seduta d’insediamento del consiglio comunale, con il giuramento del sindaco e la presentazione della giunta.