Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il presidente del consiglio comunale di Rho lascia il PD

Il presidente del consiglio comunale di Rho, Giovanni Isidoro, lascia il Partito Democratico. L'annuncio è arrivato al termine dell'ultimo consiglio comunale, quello di martedì 28 maggio. Isidoro ha aspettato la fine della riunione per annunciare la scelta di fuoriuscire dal partito e diventare un consigliere indipendente. La decisione, come ha spiegato lo stesso Isidoro, era già stata maturata da diverso tempo, ma l'annuncio è arrivato solamente nei giorni scorsi per non voler interferire con la tornata elettorale di domenica 26 maggio.

«Come segretario politico del PD Rhodense prendo atto della decisione del consigliere Isidoro, eletto nelle file PD (da sempre), di voler uscire dal nostro gruppo consiliare. E' una decisione, quella di Isidoro, tutta personale, non richiesta né dal sottoscritto né dagli organi dirigenti il partito locale o metropolitano - specifica il segretario dem rhodense Paolo Oltolina -. Con il presidente Isidoro e l’intera maggioranza consiliare c'è stato fin dall'inizio del mandato amministrativo un accordo esplicito e pubblico per cui a metà mandato la presidenza del consiglio comunale sarebbe passato alla consigliera Marisa Sinigaglia, anch'essa persona con grande esperienza politico/amministrativa. La scelta di Marisa Sinigaglia risponde anche alla nostra volontà – condivisa dai partner di maggioranza -  di dare un segnale importante circa la parità di genere (già presente nella composizione della giunta), parità da tutti auspicata ma perseguita e voluta fortemente dal Partito Democratico anche in occasione della costruzione delle liste elettorali, dal livello comunale a quello europeo appena vissuto. L'impegno del presidente Isidoro al rispetto di quest’accordo c'è e sarà onorato nei prossimi giorni, lui stesso me l’ha riconfermato in queste ore».

Oltolina, poi, garantisce la tenuta della maggioranza che sostiene il sindaco Pietro Romano: «La maggioranza in consiglio comunale prosegue il suo impegno di sostegno all'azione amministrativa della giunta Romano nella guida della nostra città; città fra l'altro risultata fra le dieci realtà più virtuose in Italia fra quelle superiori ai 40 mila abitanti. Questo ci onora e ci sprona a continuare a fare e fare bene, in fondo questa è la politica amministrativa che rimane nel tempo e che i nostri concittadini ci chiedono, il resto è cronaca e come sempre, la cronaca, passa».

(Chiara Lazzati)