Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Castellanza, torna l'appuntamento con la Sagra di San Giulio

Torna uno degli appuntamenti più attesi dell'anno a Castellanza: la Sagra di San Giulio.

La festa patronale, organizzata dall’assessorato alla cultura in collaborazione con la Comunità Pastorale di San Giulio e San Bernardo e con la Caritas di Castellanza e con il supporto delle associazioni cittadine, prenderà il via giovedì 30 gennaio alle 18.30 nella Chiesa di San Giulio con la messa. Dopo la funzione religiosa che segna l’inizio ufficiale della festa, in piazza Paolo VI, in piazza Libertà brucerà la Gieubia con vin brulè, polenta e brusciti, pane di San Giulio e Vin Santo. Alle 21 al Teatro di Via Dante il film ad ingresso libero "Solo cose belle" con la presentazione di don Luca Bernardini, referente della Diocesi di Milano per Cinema e Teatro.

La festa proseguirà anche nei giorni seguenti. Venerdì 31 gennaio alle 21 all'Istituto Maria Ausiliatrice incontro con il filosofo Silvano Petrosino, docente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, dedicato a "La logica della doppia nascita: diventare uomini".

Sabato 1 febbraio alle 15 in piazza Paolo VI apertura della festa patronale con pesca di beneficenza e alle 18 trippa e fagioli cucinata da grandi chef. Alle 21 poi al Teatro via Dante la tombolata di San Giulio con sketch comici a cura dei ragazzi dell’oratorio.

Domenica 2 febbraio dalle 10 in piazza Paolo VI e nelle vie limitrofe "Passa la Banda", a cura del Corpo Musicale S.Cecilia. Alle 10.30 nella chiesa di San Giulio la messa solenne celebrata dal vescovo Mons. Franco Agnesi e dalle 11.45, in piazza Paolo VI aperitivo a cura del Rione In Sü, quinta edizione del concorso "Dolce di San Giulio" organizzato da "DonnexCastellanza", stands delle associazioni cittadine e risotto cucinato dai cuochi del CAI. Alle 15.30 nella chiesa di San Giulio i  vesperi solenni e il bacio della reliquia di San Giulio e alle 16 al parco LIUC la camminata non competitiva organizzata dall’oratorio. A seguire in piazza Paolo VI merenda offerta dai Tapascioni e Volo della Merla a cura degli Amici della festa patronale. Alle 17al  Teatro di via Dante la Cerimonia di consegna delle Civiche Benemerenze e la Premiazione del concorso "Dolce di S. Giulio". Per tutta la giornata tradizionale, inoltre, ci saranno la Fiera di San Giulio nelle vie adiacenti il palazzo comunale, giostre per bambini, la pesca di beneficenza e la vendita del Pane di San Giulio e Vin Santo in piazza Paolo VI a favore della Comunità Pastorale.

Lunedì 3 febbraio alle 21, infine, nella chiesa di San Giulio sarà celebrata la messa per tutti i defunti della Comunità Pastorale, concelebrata dai preti nativi e da quelli che hanno svolto a Castellanza il loro ministero.

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI