Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Arese dedica una rassegna cinematografica al tema dell'immigrazione

  • EVENTI / ARESE
  • mercoledì 04 settembre 2019
  • 405 Letture

Una rassegna cinematografica a ingresso gratuito che mette al centro il tema dei flussi migratori e delle possibili politiche di accoglienza. E' quella che andrà in scena ad Arese dal prossimo venerdì 20 settembre nella sala polivalente del centro civico Agorà di via Monviso 7.

Promossa in collaborazione con l'Azienda speciale consortile CSBNO e la Commissione culturale della Comunità pastorale SS. Pietro e Paolo di Arese, la rassegna vuole proporre un momento di riflessione sui flussi migratori e sulle implicazioni sociali e culturali che ne derivano, partendo dalla visione di 3 film che puntano a offrire una chiave di lettura per cogliere le tante trasformazioni in corso nella nostra società.

«Il tema dell'immigrazione rappresenta una delle grandi questioni del nostro tempo rispetto al quale però, le semplificazioni, le strumentalizzazioni, la ricerca di una via sempre troppo semplice per un problema enormemente complesso prende spesso il sopravvento - dichiarano il sindaco Michela Palestra e l'assessore alla cultura Giuseppe Augurusa -. Ci siamo riproposti di capirne di più, di offrire ai nostri concittadini, attraverso le evocative immagini del cinema e le pragmatiche testimonianze di chi: registi, giornalisti, politici, religiosi, con i dossier dei flussi, delle direttive, dell'inclusione hanno quotidianamente modo di confrontarsi ben oltre i salotti televisivi. Lo faremo avendo tuttavia ben presente che, al fondo delle cose, parliamo di persone e non solo di numeri, di tragedie epocali e non solo, di cronache emotive, di conflitti sociali e non solo di liti tra forzati alla convivenza. In altri termini, proveremo a farlo tenendo lo sguardo alto verso la complessità delle soluzione, anziché ripiegato verso il tranquillizzante ombelico della semplificazione dei problemi».

Di seguito il cartellone in programma.


Venerdì 20 settembre 2019, ore 20.30

IUVENTA di Michele Cinque

Presenta il film Alessio Vitale, attore e musicista professionista laureato in Storia del Cinema al DAMS di Bologna e diplomato alla New York Film Academy di Los Angeles.

Ospite: Nello Scavo, giornalista, reporter internazionale, cronista giudiziario, corrispondente di guerra.

Coordina l'Assessorato alla Cultura.

 

Venerdì 25 ottobre 2019, ore 20.30

L’ORDINE DELLE COSE di Andrea Segre

Presenta il film Simone Soranna, appassionato di cinema, laureato in scienze della comunicazione e specializzato in Lettere Moderne, attivo nel settore giornalistico come corrispondente dai vari festival di cinema (Torino, Cannes, Venezia, Berlino), recensore, animatore di cineforum in alcune sale d’essai e docente di corsi relativi alla settima arte.

Ospite: Elly Schlein, già parlamentare europea, impegnata principalmente sui temi dei diritti, dell’immigrazione, della lotta all’evasione fiscale delle multinazionali, della conversione ecologica e del contrasto a corruzione e mafie.

Coordina l'Azienda speciale consortile CSBNO.

 

Venerdì 22 novembre 2019, ore 20.30

L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA di Aki Kaurismäki

Presenta il film Enrico de Crescienzo, Docente di Lettere al Liceo Rebora di Rho e responsabile del cineforum del Cinema Teatro Arese.

Ospite Don Paolo Steffano, Parroco di Baranzate, insignito come Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana "per il suo contributo a favore di una politica di pacifica convivenza e piena integrazione degli stranieri immigrati nell’hinterland milanese".

Coordina la Comunità pastorale SS. Pietro e Paolo di Arese.

(Chiara Lazzati)

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI