Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

“La memoria e la salute: nei cervelli, negli individui, nei gruppi e nelle comunità”

Il 21 settembre ricorre la Giornata Mondiale dell’Alzheimer, istituita nel 1994 per la creazione di un movimento internazionale che smuova una coscienza pubblica sugli enormi problemi provocati da questa malattia riunendo ogni anno in tutto il mondo malati, familiari e associazioni Alzheimer. Vicine al tema delle demenze sono anche due RSA del gruppo iSenior: “IL PALIO” di Legnano, e “I LAGHI” di Montorfano, che hanno organizzato due eventi dedicati a questa importante tematica.

       Il primo appuntamento si terrà martedì 17 settembre, alle ore 20:45 presso l’RSA “I Laghi” di Montorfano. Il secondo appuntamento si terrà presso la RSA “Il Palio” di Legnano il 19 settembre alle ore 20:45, in cuisarà presente nell’auditorium della struttura il Prof. Alessandro Meluzzi, ospite d’onore che intratterrà i partecipanti con una serata-dibattito dal titolo “La Memoria e la salute: nei cervelli, negli individui, nei gruppi e nelle comunità”, discutendo di aspetti etici e filosofici legati alle persone affette da demenza. Questa patologia, che affligge milioni di anziani in tutto il mondo, ha bisogno di essere seguita passo dopo passo nel suo decorso. Luca Croci, relatore dell’evento che si terrà alla RSA “I Laghi”, spiega: “nelle malattie neurodegenerative, la diagnosi precoce è molto importante sia perché offre la possibilità di trattare alcuni sintomi della malattia, sia perché permette al paziente di pianificare il suo futuro, quando ancora è in grado di prendere decisioni.” L’obiettivo degli eventi in programma è quello di offrire alle famiglie un supporto pratico nella gestione di questa patologia, fornendo un ambiente di dialogo, consulenza e supporto, soprattutto in merito alla perdita di autosufficienza. Aspetti molto complessi che spesso generano smarrimento e frustrazione nelle famiglie.

Per questo il motto della Giornata Mondiale per il 2019 è proprio: “parliamone”.

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI