Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Due giorni alla scoperta dell'antico Egitto al museo Sutermeister

La Città di Legnano ospita una piccola ma interessante collezione di reperti egizi che, sabato 18 e domenica 19 novembre, potranno essere scoperti da grandi e piccini. Al Museo Civico Guido Sutermeister, infatti, è in programma una “due giorni” per immergersi nelle magiche e misteriose atmosfere dell'antico Egitto.

Sabato sera, con inizio alle 21.00, si terrà lo spettacolo teatrale per adulti “La maledizione della mummia. Delitto in museo”, un vero e proprio show nel quale i visitatori non saranno semplici spettatori ma veri protagonisti. Sotto i loro occhi, infatti, avverrà un omicidio e il pubblico sarà chiamato a indagare su questo misterioso delitto. La piéce teatrale con delitto è messa in scena dalla Stardust Company e scritta da Manuela Solerio e Mattia Costa, con la consulenza scientifica dell'egittologa Sabina Malgora e con la regia di Claudia Giaroli.

Si tratta un'indagine alla Hercule Poirot, immersa nell'atmosfera noir della Londra degli anni Trenta. La storia è ispirata alle ricerche condotte su una mummia conservata al Museo di Merano e si basa sulla fedele ricostruzione del quadro dell’archeologia in Egitto agli inizi del secolo scorso, tra veri archeologi e finanziatori di missioni archeologiche alla ricerca di grandi tesori. La realtà scientifica degli studi condotti dal Mummy Project Research (www.mummyproject.it), centro di ricerche dedicato allo studio delle mummie, diretto da Sabina Malgora, si mescola alla finzione con sapiente maestria, tenendo gli spettatori con il fiato sospeso. La durata dello spettacolo è di circa due ore e prevede una parte recitata tra costumi d’epoca e scenografie e una seconda con il diretto coinvolgimento del pubblico. Gli spettatori sono chiamati a diventare ispettori di Scotland Yard, a raccogliere e analizzare indizi e ad interrogare i sospettati per assicurare l'assassino alla giustizia. L’ingresso è gratuito previa prenotazione fino a esaurimento posti.

Domenica 19, a partire dalle 15.00, sarà la volta del laboratorio per famiglie “Io sono uno scriba” durante il quale la guida del museo in collaborazione con “un'aiutante” speciale arrivata direttamente dall'Antico Egitto accompagneranno i bambini alla scoperta degli oggetti che compongono la collezione egizia del museo cittadino: amuleti, gioielli, divinità non avranno più segreti per i piccoli visitatori. A seguire sarà proposto un laboratorio didattico sul tema durante il quale i genitori potranno visitare il museo accompagnati da una guida. Le visite guidate per adulti sono gratuite e a ingresso libero; il laboratorio didattico è gratuito ma su prenotazione (bambini da 8 a 10 anni; fino a 18 partecipanti massimo). Tutte le informazioni al numero di telefono 0331/543005.