Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Castellanza in concerto con Mañana Será Tarde

Sabato 22 luglio dalle 21 Piazza Paolo VI (Chiesa di San Giulio) ospita la manifestazione CastellanzaInConcerto organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza.

Lo storico gruppo bolognese EL V and THE GARDENHOUSE si esibirà nel concerto Mañana Será Tarde che propone le canzoni dell’album che dà il titolo al concerto. Esponenti del raggae-raggamuffin italiano, i Garden House nascono a Bologna nel 1988 dall’unione del chitarrista e cantante Marco Vecchi, conosciuto come EL V, con il percussionista e batterista Marco Bersani. I due daranno vita ad una lunga collaborazione artistica che li porterà ad esplorare la musica raggamuffin ed in genere la black music.

Dopo i primi live nei centri sociali nel nord Italia, il gruppo comincia negli anni novanta a produrre dischi e a partecipare ai primi festival musicali. Dopo alterne vicende gli EL V and The GardenHouse partecipano a numerose iniziative a sostegno di cause benefiche e a collaborare con numerosi artisti

Le canzoni dell’album Mañana Será Tarde, che dà nome al tour del gruppo, raccontano le inquietudini di un gruppo di musicisti che  si  affaccia  ai  trent’anni  di  attività  e  che  non  ha  intenzione  di  mollare. L’album mescola ingredienti sonori, culturali, linguistici e sociali, perché come sostiene EL V “In questo momento in cui la cultura  del  muro  e  della  divisione  sta  prendendo  il  sopravvento,  la  musica  ci  salverà!  Proprio  la  musica come linguaggio unico, il sorriso, l’energia della condivisione, la gioia di tendere una mano a chi potrebbe non farcela, rappresentano il “camino de la vida” che si incontra in questi brani”.  Solidarietà e aggregazione,  storie di persone comuni che con le loro vicende hanno dato energia e stimoli agli altri, sono la base delle canzoni, interpretate in quattro lingue da EL V.

Non solo musica nella serata di sabato 22 luglio: a fare da contorno a questa musica raggae latino-emiliana danze latino-caraibiche e street food emiliano-caraibico a base di popusas (un specie di piadina tipica dell’Ecuador), gnocco fritto, burritos e chimichurri e hamburguesa dominicana.

Ingresso libero.

In caso di maltempo la manifestazione si terrà al Teatro di Via Dante.

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI