Bilancio, Canegrate punta su cimitero, scuole e sociale

L'ampliamento del cimitero, il rinnovo delle scuole Manzoni e la messa in sicurezza della palestra Falcone Borsellino: sono questi gli interventi più importanti previsti nel bilancio di previsione 2020-2022 di Canegrate: «un bilancio serio e condiviso dalla giunta - spiega l'assessore alla partita Matteo Modica -, il cui obiettivo è quello di portare avanti le opere e gli investimenti senza tagliare i servizi alla persona». Il documento di previsione sarà presentato ai cittadini mercoledì 19 febbraio in sala Cervi al circolo Bell'Unione.

Le entrate previste per il 2020 sono 10.194 297 euro, di cui 6.110.500 euro di natura tributaria (a titolo di esempio, 3.234.200 euro tra Irpef e Tasi). «Storicamente il comune di Canegrate investe molto per il sociale (nel bilancio previsionale 2020-2022 la somma stanziata ammonta a 2.333.405 euro, ndr) - sottolinea Modica -. Nel contempo, nonostante le scarse entrate, cerchiamo di dare risposte alle esigenze del paese. Tra le opere più importanti ricordo quella relativa all'ampliamento del cimitero per il quale abbiamo chiesto un mutuo di 400 mila euro. Da non dimenticare la riqualificazione della scuola secondaria Manzoni per il quale non abbiamo ricevuto un finanziamento ministeriale, in quanto non sono stati privilegiati i comuni con bilancio in disavanzo e/o dissesto». 

OPERE E INVESTIMENTI - In totale Canegrate ha messo sul piatto 2.027.388 euro per opere e investimenti. Con 400.000 euro sarà ampliato il cimitero con la realizzazione di nuovi loculi, cellette ed ossari. La fine lavori dei lavori è previta per dicembre 2020. 

Sono stati stanziati 730mila euro per il secondo lotto del progetto di riqualificazione della scuola secondaria di primo grado Manzoni. L'opera prevede il rinnovo del piano terra e dell'aula magna, che diventerà una sala cittadina. I lavori si svolgeranno nell'estate 2021, prima dell'inizio dell'anno scolastico 2021-2022. Il primo lotto, finanziato nel bilancio 2020 con 550.000 euro, verrà realizzato nei mesi estivi di quest'anno e riguarderà il piano inferiore.

Per la riqualificazione di strade e marciapiedi e per l'abbattimento delle barriere architettoniche sono stati messi a budget 150mila euro. 

Con il contributo del Ministero dell'Interno che ha erogato a Canegrate un contributo pari a 90mila euro, è previsto anche l'avvio della prima parte del progetto relativo alla messa in sicurezza della palestra Falcone e Borsellino. I lavori verranno eseguiti nei mesi estivi.

SERVIZI - La cifra appostata a bilancio per i servizi è pari a 4.075.958 di euro. Con 466.496 euro saranno implementati la videosorveglianza (con varchi controllati e videocamere) e tutti i servizi di controllo del territorio. È, inoltre, previsto l'arrivo di due nuovi agenti che arricchiranno l'organico del comando di Polizia Locale.

Per l'istruzione l'investimento è pari a 1.903.464 euro e riguarderà il piano di diritto allo studio, con sostegno all'asilo Gajo, sportello di ascolto alla scuola secondaria, assistenza educativa scolastica, servizi a domanda individuale (mensa, trasporto alunni, pre-post scuola), manutenzioni ed utenze edifici scolastici.

Stanziati 334.111 euro per la gestione dei centri sportivi con le associazioni, la manutenzioni ordinarie e straordinarie, le utenze, il sostegno all’attività sportiva, le iniziative educative ed informative, il progetto "Strada provinciale 12- La Lombardia è dei giovani". 

Una voce importante a bilancio è poi quella relativa a minori, politiche sociali e famiglia, per la quale sono previsti fondi per 2.333.405 euro. Somma utile a mantenere i servizi attivi con l'azienda So.Le e con la Città del Sole e la Comunità Stella Polare per la gestione dei minori in comunità. Lo stanziamento inoltre comprende anche il budget previsto per asilo nido, assistenza domiciliare agli anziani, centro ricreativo estivo, associazioni di volontariato sociale, manutenzione della R.S.A. San Remigio e progetto “Valverde quartiere attivo e solidale".

(Gea Somazzi)