Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

“Legnano ha gli anticorpi per respingere i fenomeni della droga"

“La semplice presenza di immigrati, sbandati e balordi nelle aree circostanti via XXIX Maggio è di per se’ fonte di problemi che deve essere risolta”. Così Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, commenta l’aggressione subita da due agenti della Polizia di Stato mentre operavano l’arresto di due spacciatori.

“Dopo aver ripulito l’area della Stazione si rende necessaria la bonifica delle aree non poco distanti come il quartiere Oltrestazione, via Nazario Sauro e via De Amicis e i giardini di Corso Italia o l’area parco dei Mughetti dove si sta ricompattando lo spaccio di stupefacenti”, prosegue Scurati.

       “Legnano ha gli anticorpi per respingere la droga come dimostrato dalla Polizia locale che ha portato a termine nel giugno scorso l’operazione Oltrestazione grazie all’importante contributo di residenti e commercianti. Operazione - conclude Scurati - che avuto origine a seguito di segnalazioni di cittadini, soprattutto provenienti dal “Controllo del vicinato”, sul commercio di sostanze stupefacenti in particolare nelle zone dell’Oltrestazione, come i giardini pubblici di via Venezia, ma anche altri quartieri cittadini, sia in periferia come Mazzafame sia in centro, da via Alberto da Giussano ai giardini di corso Italia”.