Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rubano un'escavatore dell'Eni e scappano

  • CRONACA / RHO
  • venerdì 12 aprile 2019
  • 1547 Letture

La Polizia locale di Rho ha recuperato un escavatore di proprietà dell’Eni, dal valore di 100.000 euro.

Il mezzo era stato rubato in un cantiere di via Trecate a Rho da due ladri che, dopo aver causato un incidente, lo hanno abbandonato in via Pace, all’intersezione con via Corridoni, fuggendo con l'autovettura usata per il colpo.

Gli Agenti della Polizia locale intervenuti  hanno prima soccorso il motociclista, che ha riportato danni fisici, successivamente si sono occupati del grosso escavatore lasciato in mezzo alla carreggiata.

Effettuati i controlli del caso, gli agenti sono risaliti ai proprietari del mezzo e al cantiere dove era stato rubato. Dopo le verifiche, l’escavatore è stato riconsegnato ai legittimi proprietari e riportato nel cantiere di via Trecate per la fine dei lavori che l’Eni stava eseguendo.

Secondo la Polizia locale di Rho, l’ipotesi più probabile è che il furto dell’escavatore facesse parte di un piano più articolato: il mezzo doveva essere impegnato per il furto di un Bancomat attraverso la tecnica dello “strappo”, oppure usato come “ariete” per sfondare una vetrina con vetri corazzati.