Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

L'uomo dei fiori di Canegrate a novembre sulla Rai

Non c'è ancora una data ufficiale per la messa in onda della sua intervista - registrata ieri -, ma Mario Prestianni, l'uomo dei fiori di Canegrate, sarà uno dei protagonisti di un nuovo programma Rai che dovrebbe partire a novembre 2019 e che racconterà la vita di alcune persone che si sono differenziate dall'ordinario con le loro azioni.

«L'intervista è andata bene» ci racconta Mario, che da ormai tre anni colora Canegrate con fiori e piante, cercando di "diffondere il virus della bellezza". Dal 2016, quando il 63enne originario di Castelbuono ed ex presidente del Calcio Canegrate & Osl aveva iniziato a far rinascere via Carrera, qualcosa si è mosso: adesso l'uomo dei fiori ha ricevuto dei crediti dai fioristi per continuare nella sua impresa e ha anche l'aiuto di due dei suoi ex calciatori: Micheal, ora negoziante in centro, e Luca, detto ai tempi del calcio "cavallo pazzo" . Il ragazzo si è reso immediatamente disponibile a collaborare. Come racconta Mario: «gli ho detto "si ritorna in campo per una missione stratosferica e questa volta rivoluzioneremo il mondo". "Dimmi cosa c'è da fare" la sua risposta».

Per l'uomo dei fiori nulla è più importante dell'esempio diretto, solo attraverso questo sarà «incisivo il vero cambiamento per vivere un sociale più armonioso». Un'esperienza provata anche con "gli omini blu" del Calcio Canegrate & Osl. E a loro va un appello: «Chissà se gli omini blu avranno voglia e tempo di rigenerarsi in questa nuova conquista».

(Chiara Lazzati)