Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

I lavori al Cimitero Monumentale ripartono dall'ascensore

I lavori al Cimitero Monumentale "ripartono" dagli ascensori. Anzi, da uno degli ascensori, per il quale Palazzo Malinverni ha dato mandato ad Euro.PA di effettuare un intervento correttivo rispetto all'errore dell'appaltatore al quale era stata affidata la riqualificazione del camposanto, uno dei motivi che avevano portato il comune a risolvere il contratto

Il personale della partecipata dovrà livellare la pendenza della pavimentazione per mettere in funzione l’ascensore "A". I tecnici di Euro.PA avranno tempo 40 giorni dalla firma dell'atto di affidamento per sistemare il problema, causato dall'errata inclinazione della pavimentazione: «l’errata quota d’imposta del vano porta ascensore rispetto al viale medesimo porta un notevole ristagno d’acqua a lato dell’ascensore, che interessa anche l’ingresso del vano». 

Secondo la relazione redatta dal direttore dei lavori, l'architetto Attilio Citterio dell'ufficio Opere Pubbliche di Legnano, per eliminare le difformità dovrà essere modifica sia «la pendenza della pavimentazione in calcestre del viale cimiteriale nella zona circostante l’ascensore, sia il rialzo della soglia del vano porta ascensore fino alle quote previste di progetto». Come si legge nella determina, l'intervento prevede una spesa pari a 12.085,96 più IVA«Per l’esecuzione dei lavori di completamento delle opere e degli impianti - stabilisce il documento -, si procederà all’affidamento in economia in danno dell’appaltatore inadempiente». 

(Gea Somazzi)