Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Grandine, nubifragio a Parabiago: danni in città

Il maltempo torna ad abbattersi sul Legnanese. Dopo il nubifragio che lo scorso mercoledì 9 maggio ha messo in ginocchio Legnano e i paesi limitrofi - a seguito del quale a Palazzo Malinverni sono pervenute una sessantina di segnalazioni di danni -, nella serata di oggi, mercoledì 16, la grandine è tornata ad imbiancare le strade del territorio, sferzate anche da una violenta pioggia.

Al momento le precipitazioni sembrano essere particolarmente violente a Parabiago, alcuni tombini hanno fatto registrare delle esondazioni e il campo da rugby Venegoni-Marazzini è stato "invaso" da acqua e grandine (come si vede nel video in calce alla pagina). Allagati il sottopasso di via Matteotti e, inaspettatamente quello di via D'Annunzio, dove una macchina é rimasta intrappolata nell'acqua. Immediato l'intervento di Protezione Civile, Polizia Locale e tecnici di Cap Holding. Fortunatamente le persone a bordo dell'automobile stanno bene e sono in salvo. Danni anche alla piscina comunale, dove acqua ha inondato la struttura. L'amministrazione comunale si è immediatamente attivata per monitorare la situazione. Al momento, 21.00, il picco di maltempo sembra rientrato.

L'immagine in pagina, pubblicata sulla pagina Facebook "Sei di Parabiago se" da Christian, mostra la situazione al sottopasso di Villastanza. La foto di copertina, invece, è stata postata da Lucia, che scrive: «Via Roma è un fiume, qui la conca riceve tutta l'acqua, sarebbe il caso di eliminarla».

Situazione sotto controllo, invece, nella vicina Nerviano. Sulla cittadina si è abbattuta una forte pioggia accompagnata da grandine ma fortunatamente per ora non vengono registrati danni. Sotto controllo anche il fiume Olona.

Seguiranno aggiornamenti