Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

I tagli nei fondi destinati dallo Stato fanno perdere 67mila euro

Massimo Cozzi, sindaco di Nerviano, costretto a rivedere il bilancio comunale, a cusa dei tagli ai fondi destinati dallo Stato. Saranno 67mila euro in meno alla voce delle entrate. Così, ecco lo sfogo del primo cittadino manifestato nel comunicato che pubblichiamo qui di seguito

Mentre stiamo per approvare in Consiglio Comunale il bilancio di previsione per il 2020, proprio nei giorni scorsi, abbiamo avuto la sgradita sorpresa di scoprire che, all’interno della Legge di Stabilità, sono stati tagliati i fondi trasferiti dallo Stato centrale al nostro Comune.

Ci riferiamo al cosiddetto Fondo di Solidarietà che, per quest’anno, prevede una minore entrata di circa 67.000 euro per il Comune di Nerviano.

Questo ci costringerà a fare una variazione di bilancio per recuperare la cifra venuta a mancare e fare quadrare così il Bilancio, con inevitabili ripercussioni sui servizi che vengono assicurati ai cittadini.

Naturalmente si stanno facendo attente valutazioni per incidere il meno possibile su questo versante.

Questo taglio è la chiara dimostrazione della scarsa attenzione del Governo e della maggioranza PD/5 STELLE verso i Comuni che, già penalizzati con la mancanza di un vero federalismo, subiscono l’ennesimo taglio nei trasferimenti di risorse!

Di sicuro, così facendo, non si aiutano gli Enti Locali, che si trovano ogni giorno a diretto contatto con i cittadini.

Il Sindaco Massimo Cozzi