Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

“La mia amica pediatria”, festeggiato il Decennale

L' A.C.V.O. Legnano (Associazione Collaboratrici Volontarie Ospedale di Legnano) ha festeggiato presso la Sala Ratti il decennale del progetto “La mia amica pediatria” che si rivolge agli alunni di terza elementare delle scuole cittadine.

A fare gli onori di casa la vicepresidente signora Miriam Valsecchi che ha portato i saluti della presidente Christina Alberti, assente per cause di forza maggiore. Sono intervenuti medici, rappresentanti dell'Azienda Ospedaliera e della scuola primaria.

Il progetto è nato nel 2003 grazie a Carla Cavalieri, Marisa Centofanti, Manuela Ferrario, Laura Gaibotti( autrice del logo) e Marinella Schlegel dell'ACVO Legnano, in collaborazione con il prof. Zuccotti, primario della Pediatria. Sostenuto dall'allora presidente ACVOL Eugenia Belloni, si è realizzato grazie all' aiuto di molte persone, tra cui ricordiamo, per l'Ospedale, Annamaria Prinzo, al tempo caposala della Pediatria.

Importante il contributo del Comune di Legnano, che sostenne l'iniziativa non solo con il patrocinio ma anche economicamente, mentre la Provincia e la Regione avevano concesso il patrocinio.

L'assessore Silvestri, nel suo breve intervento, ha sottolineato la validità dell 'iniziativa non solo per il valore intrinseco ma anche perché in sintonia con il pensiero dell'Amministrazione Comunale sul ruolo del Volontariato e dell' associazionismo sociale in città.

Il prof. Flores d'Arcais, attuale primario, che con il reparto Pediatria sostiene il progetto e contribuisce alla sua riuscita, nel suo intervento ne ha ribadito l'efficacia.

Alcuni diciottenni - all'epoca scolari di 3° elementare - hanno ricordato la loro esperienza, accompagnati dalla loro insegnante Flavia Pelizzoni.

La compagnia “ Il brutto anatroccolo” ha presentato la lettura animata del testo “ La casa dalle molte finestre” opera del gruppo di lavoro "Volare Sempre - il bambino in ospedale", coordinato dallo psicologo dott. Gelati. Lo spettacolo è stato seguito con concentrata partecipazione dai bambini presenti, ma è piaciuto anche agli adulti!