Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Legnano, capitale della Aerobica

Legnano, sede dei campionati di Serie A-B-C di Aerobica. L’Agorà vince nella massima serie davanti ad Amicosport e Aerobica Evolution. Promosse in A Operazione Fitness e Aerobica Entella

La Ginnastica Agorà di Colleferro - con poco più di un punto di vantaggio sull’Amicosport - vince il tricolore edizione 2016 della serie A di Aerobica, aggiudicandosi il terzo titolo nell’albo d’oro della Federginnastica. Sara Natella (IF) ed Emanuele Caponera (IM), con Falera a dar manforte nell’esercizio del Trio, mettono insieme 91.875 punti – senza scendere mai sotto il 20 nei rispettivi parziali - e relegano i padroni di casa sulla piazza d’onore dopo cinque stagioni di ininterrotto dominio. Dal canto loro Michela Castoldi, impegnata nel singolo femminile, Ivan Cavalieri in pedana per la routine maschile e il gruppo composto da Banfi/Castoldi/Cavalieri/Cubito/Lenzini incassano invece 90.874 punti, rimandando così al prossimo anno quello che per il club più titolato d’Italia sarebbe stato il 9° scudetto, ovvero il 6° consecutivo.Terzo posto davanti alla Ginnastica Valentia (86.4275) - sul quadrato con Ylenia Barbagallo (IF), il gruppo Arbore/Beltrame/Lanza/Rexhepi/Verderio e il trio Barbagallo/Fornisetti/Picchio - per L’Aerobica Evolution (87.625) che conferma, grazie a Paolo Conti (IM), Sofia Cavalleri (IF) e al duo Conti /Oberti (CM) il bronzo vinto un anno fa a Colleferro.

"Felice, felicissima che la mia città, Legnano, abbia ospitato questo evento sportivo degno di nota e di cui, ne sono certa, sentiremo sempre più parlare negli anni a venire - il commento della consigliera regionale legnanese, Carolina Toia - . La ginnastica aerobica, disciplina sportiva entrata di recente nell'ambito di quelle riconosciute dalle federazioni sportive di ginnastica, è una disciplina che prevede l'esecuzione di salti e passi, a tempo di musica. Per questo sa essere anche molto accattivante agli occhi del pubblico.  È stata una mattinata in cui si sono respirati agonismo, sana competizione, professionalità, entusiasmo e un sincero amore per questo sport. Non sono mancati tra l'altro un'infinità di sorrisi, stampati sui volti degli atleti prima, durante e al termine di ogni esibizione. Rivolgo un doveroso plauso ad Amico Sport, al presidente Dario Morelli e a tutto lo staff che, grazie ad un costante impegno e ad una indiscussa passione, ha reso possibile questa manifestazione, e naturalmente i miei più sinceri complimenti giungano agli atleti tutti, a partire dai nostri campioni Legnanesi".

PROMOZIONI e RETROCESSIONI. Risalire la china è l’obiettivo della stagione ventura in comune a Ginnastica Macerata e Francavilla (assenti alla finale), costrette ad abicare in favore delle neo promosse in serie A Operazione Fitness (84.627) e Aerobica Entella che - sfruttando la regola di “una rappresentativa per campionato” - strappano un pass per il torneo maggiore. Operazione Fitness, poi, festeggia pure la vittoria in B, laasciandosi alle spalle proprio la compagine legnanese, ferma a quota 80.6525, e le liguri con il totale di 77.850.

Ad impreziosire la rassegna, che ha visto gli spalti del PalaKnights gremiti in ogni ordine di posto, il Consigliere Nazionale della FGI Ermes Cassani – intervenuto in rappresentanza del numero uno Federale Riccardo Agabio – il Presidente del Comitato Regionale Piemonte, Angelo Buzio, il Referente delle Relazioni Internazionali, Gianfranco Marzolla, il Segretario del C.R. locale Oreste De Faveri e l’avv. Carolina Toia, Consigliere della Regione Lombardia. I complimenti, oltre agli atleti, protagonisti di una giornata di altissimo livello tecnico sotto gli occhi della DTN Cristina Casentini, vanno alla società Amicosport di Legnano e a tutto lo staff capitanato da Dario Morelli per l’eccezionale impegno organizzativo.