Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lilla: continua il cammino verso la D

L'intervista di Sergio La Torre a mister Monza, nel dopo-gara


Legnano - Torviscosa 2-1 (0-1)

Legnano (3-4-1-2): Houehou, Ortolani, Salvigni, Bianchi, Sorrentino, Pelucchi, Provasio, Hazah, Rovrena, Magnoni, Pinelli. A disposizione: Zaffardi, Paroni, Castroflorio, Pizzi, Laraia, Marcolini, Ceci. All. Monza

Torviscosa (4-3-1-2): Buso, Sannino, Candotti, Bicovaz, Donda, Raffa, Marangone, Godeas, Michelin, Dal Forno, Sturm. A disposizione: Vittor, Cesarin, Della Ricca, Pesce, Cappelletto, Grop, Strussiat. All. Caprin Nicola

Direttore di gara: Marco Porcheddu di Oristano - Assistenti: Alibrandi, D'acunzi

Spettatori: 700

Per la diretta testuale cliccare qui


I lilla resistono alla tempesta e vincono al “Luigino Garavaglia” di Inveruno contro il Torviscosa. Sul ring di gara 1, il Legnano cade nel primo tempo e si rialza di orgoglio nel secondo. A quanto pare, se torniamo alla finale contro l’Ardor Lazzate, ai ragazzi di mister Monza piace subire i cazzotti dell’avversario prima di stenderlo con due colpi da knock-out.
Il Torviscosa, squadra ordinata e compatta ma priva di qualità emergenti, nella prima frazione, ha imposto un ritmo basso, decorato da qualche assalto offensivo senza mai tirare in porta. 
Al 38’ il Torviscosa passa in vantaggio con un’azione fortunata. Ortolani commette fallo di mano in area su un cross di Godeas, di conseguenza il direttore di gara assegna il calcio di rigore trasformato da Sturm.
I lilla concludono il primo tempo sommersi dai fischi del pubblico. Fischi che riportano a galla l’orgoglio legnanese tramutato in oro da Pinelli.
In 5 minuti il toro di Chivasso ribalta il risultato. Al 63’ con una volè da applausi gira in porta un cross al bacio di Ortolani. Tre minuti dopo, Magnoni risveglia il sesto senso dell’assistman e serve il compagno di reparto con un filtrante pennellato, Pinelli non si fa sorprendere e in scivolata anticipa Buso.
La partita prosegue con il dominio lilla che non concede neanche un tiro nello specchio di porta ai friulani. Rimane l’amaro in bocca per quel rigore che mantiene il passaggio del turno in sospeso su un filo. Le reti fuori casa valgono doppio, ora il risultato è 2-2. Il Legnano andrà a giocarsi il tutto per tutto in Friuli il 22 maggio, esattamente tra una settimana.

Jacopo Bogo


Ticinia - Folgore 2-0

Si infrange sull’ultimo scoglio il sogno della Folgore di approdare in 1^ categoria dopo la sconfitta patita sul campo del Ticinia Robecchetto. Il 2 a 0 finale punisce i grigiorossi autori di una prova generosa ma sfortunata in cui gli episodi hanno fatto la differenza, con un direttore di gara che ha penalizzato oltre misura i legnanesi concedendo al Ticinia un rigore inesistente e non fischiando assolutamente nulla a favore dei legnanesi che escono comunque a testa alta dal rettangolo di gioco.

Folgore che non riesce a raggiungere la seconda fase dei playoff ma che potrà ripartire da questa esperienza e da questo gruppo, mister Garantola in testa, per poter confermare o addirittura migliorare questa incredibile stagione.

Sergio La Torre


A fondo pagina la galleria fotografica di Legnano - Torviscosa

(Jacopo Bogo)