Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

“Legnano Pulita”: tolleranza zero per chi abbandona i rifiuti

Cestini utilizzati come bidoni della spazzatura e aree verdi trasformate in discariche a cielo aperto. E' per contrastare questo genere di fenomeno che l'ufficio Ambiente del Comune, la Polizia Locale e Amga hanno dato vita al progetto "Legnano pulita" che prevede interventi integrati per monitorare il territorio e sanzionare qualora venga rilevato un mancato rispetto del regolamento vigente.

L'iniziativa è stata presentata nella Sala Stemmi di Palazzo Malinverni dal sindaco Alberto Centinaio, dal presidente di Amga Nicola Giuliano e dal comandante della Polizia Locale Daniele Ruggeri.

Durante l'incontro, il primo cittadino ha sottolineato quanto sia diminuito il senso civico tra i legnanesi e a confermarlo sono gli stessi agenti del Comando di corso Magenta che, dall'inizio dell'anno a oggi, hanno emesso 40 sanzioni.

Centinaio ha poi ribadito quanto i cittadini non rispettino il bene comune: «Troppo spesso i cestini pubblici diventano piccole discariche a cielo aperto dimostrando quanto sia elevata la mancanza di educazione ambientale. Se le strade sono sporche, è colpa del cittadino. Quella che metteremo in campo sarà una strategia utile per contrastare questo fenomeno. Tolleranza zero per i maleducati che non rispettano l'ambiente: chi trasgredisce verrà sanzionato».

La collaborazione fra i tre enti si tradurrà in un gruppo di lavoro che vedrà i cittadini protagonisti attivi come segnalatori di ogni forma di degrado. Inoltre, saranno installate telecamere in alcuni punti critici della città. Gli interventi colpiranno la mancata differenziazione di rifiuti, l’utilizzo improprio di tutti i 500 cestini, le auto in divieto di sosta negli orari di lavaggio stradale. Saranno prossimamente posizionati in città nuovi contenitori portarifiuti che renderanno più difficile l’inserimento di sacchetti colmi di spazzatura.

Sono stati elaborati anche adesivi dal titolo emblematico: «Abbandona l’inciviltà, non i rifiuti» e i cestini dislocati per la città subiranno un restyling: l'altezza dell'apertura del contenitore verrà alzata.

Per favorire la collaborazione dei cittadini, sono stati predisposti alcuni recapiti telefonici e indirizzi mail. Le segnalazioni al Comune di Legnano dovranno passare attraverso il “Portale del cittadino” situato nel sito web istituzionale www.legnano.org. Aemme Linea Ambiente sarà raggiungibile tramite il numero verde 800.196363 e segnalazioni@aemmelineaambiente.it.

Per comunicare con la Polizia Locale: info.polizialocale@legnano.org, oppure telefonando alla centrale operativa: 0331.488611.

(Gea Somazzi)