Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Quaglia e le Primarie: "I vincitori saranno comunque i legnanesi"

       Stefano Quaglia è tra i politici legnanesi in attività quello che vanta una maggior presenza in consiglio comunale, a partire dal 2002. Fondatore del Circolo della Margherita “Carlo Guidi”, dell’associazione “Alto Milanese in Rete”, di “ProgettiAMO Legnano” e di “Legnano Futura”, è stato tra i primi ad aderire alla Costituente civica dell'avvocato Franco Brumana. Di seguito alcune sue considerazioni per le prossime Primarie

Il 26 gennaio 2020, per la prima volta, i legnanesi potranno scegliere un candidato sindaco con elezioni primarie.

Sulla scia del richiamo del Presidente della Repubblica, che nell’ultimo messaggio di fine anno ha invitato a coltivare la virtù del civismo, Legnano vivrà un importante momento di partecipazione, in cui tutti potranno esprimersi. Mai prima d’ora i legnanesi sono stati chiamati a poter scegliere un candidato alla carica di sindaco, alle elezioni amministrative della prossima primavera troveremo sulla scheda un nome scelto dai cittadini in modo libero e trasparente.

Franco Brumana e Antonio Guarnieri, condividendo un programma di governo, si sfideranno alle elezioni primarie civiche legnanesi del 26 gennaio 2020 per stabilire chi sarà il candidato sindaco di un grande raggruppamento civico. Una grande occasione per una svolta civica nella politica cittadina, per un civismo da non confondere con l’odio verso i partiti ma come occasione affinchè tutti possano maturare sensibilità per le esigenze della comunità di Legnano, con un profondo senso dei propri doveri da cittadino.

A queste elezioni primarie sostengo la candidatura di Franco Brumana, con il quale abbiamo condiviso in passato molte battaglie politiche e ambientaliste: penso a viale Cadorna, al Giudice di Pace, alla tutela del fiume Olona. La sua esperienza di amministratore comunale, nonché la sua profonda e appassionata conoscenza di Legnano, ne fanno un candidato sindaco ideale.

Ma chiunque vincerà fra Brumana e Guarnieri, i veri vincitori saremo noi legnanesi. Partecipiamo tutti alle primarie civiche del prossimo 26 gennaio, partecipiamo per costruire insieme il futuro della comunità di Legnano!

Stefano Quaglia