Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ex Pensotti-Sices: c'è interesse per l'area di via XX Settembre

Non mancano pretendenti per l'area della Pensotti-Sices di Legnano ufficialmente in procedura fallimentare. Resta, invece, difficile la situazione per i lavoratori, in attesa di capire quando e in che termini sarà trasformata la cassa integrazione di 12 mesi sancita dal decreto Salva Genova. 

      È stato effettuato nei giorni scorsi un incontro preliminare tra i sindacati e il curatore fallimentare, avvocato Marco Bianchi. Un tavolo formale durante il quale «è stato illustrato lo stato di fatto - spiega Jorge Torre, segretario della Cgil Ticino Olona -. Attendiamo i prossimi incontri per capire come muoverci».

Di certo, non è atteso alcun licenziamento, ma solo «una trasformazione della cassa integrazione che è stata avviata precedentemente». L'area di via XX Settembre, vista la sua collocazione, risulta appetibile e, secondo Torre, non mancano pretendenti: «Parliamo di aziende interessata all'acquisto dell'area non dell'azienda. Sono ipotesi ancora tutte da chiarire».

(Gea Somazzi)