Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Studenti del Bernocchi a lezione di finanza e criptovalute

Finanza comportamentale e criptovalute. Questo il tema della conferenza tenutosi martedì 14 gennaio all'Istituto Antonio Bernocchi di Legnano rientrante nel progetto educazione finanziaria. 

Ad intervenire, alla presenza di numerosi studenti, è stata la dott.ssa Daniela Costa, funzionario Consob dell’ufficio Studi economici dove svolge attività di ricerca su temi quali l’efficienza e la trasparenza informativa dei mercati, la Finanza comportamentale, la regolamentazione dei mercati, la Corporate governance e la digitalizzazione dei servizi finanziari.

Costa è inoltre coautrice di studi in tema di Finanza comportamentale ed educazione finanziaria e fa parte dello steering committee CeTif (Università Cattolica) su digital wealth management. Come previsto a livello ministeriale ( art. 1 della L.107/15), l’Istituto Antonio Bernocchi ha voluto con questa iniziativa fornire agli studenti un’opportunità per affrontare, nel migliore dei modi, le scelte per il proprio futuro e diventare cittadini responsabili.

La complessità del contesto economico internazionale comporta infatti inevitabilmente l’acquisizione da parte dei giovani di conoscenze e competenze necessarie per avere un corretto rapporto con il denaro e con il suo valore. Fornire informazioni ai giovani che si trovano oggi a dover affrontare situazioni e scelte finanziarie più impegnative di quelle vissute alla stessa età dai loro genitori può contribuire a veicolare quanto acquisito anche in famiglia.

Gli studenti hanno seguito con grande interesse l’intervento della dott.ssa Costa che ha illustrato con dovizia di particolari ed esempi concreti i grandi temi dell’economia quali ad esempio la Finanza comportamentale e i Bias cognitivi che possono caratterizzare le scelte in campo finanziario, in particolare nell’area degli investimenti.

È stata ribadita agli studenti presenti l’importanza di acquisire informazioni finanziarie puntuali per prendere decisioni di investimento sicure e prevenire errori fondati su una scelta di tipo emotivo piuttosto che razionale. L’ultima parte dell’incontro è stata dedicata all’esame delle criptovalute, le monete virtuali utilizzate per scambiare denaro online tra gli utenti, senza passare da una banca. Analizzando le criptovalute sia nell’aspirazione a divenire la moneta “universale” sia nell’aspetto di opacità e poca trasparenza che le caratterizza attualmente, la dott.ssa Costa ha rimarcato che le incognite di un investimento in criptovalute sono troppe e i rischi sono enormi, soprattutto a causa della difficoltà di individuare un soggetto che possa rispondere di eventuali truffe.