Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Liuc: Notte Europea dei Ricercatori

Torna alla LIUC l’appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori, iniziativa promossa dalla Commissione Europea per diffondere la cultura scientifica, che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti Paesi europei.
L’appuntamento è venerdì 27 settembre 2019, con un’intera giornata ricca di attività per tutte le età all’interno di MEETmeTONIGHT – Faccia a faccia con la ricerca , programma che comprende le iniziative previste in 11 città tra Lombardia e Campania.

“Il tema che la LIUC ha scelto per questa edizione – spiega il Prorettore alla Ricerca, Raffaella Manzini – è quello dei Big Data, con applicazioni negli ambiti produttivo, logistico, economico, finanziario, sanitario, turistico, bibliografico. L’obiettivo è quello di far avvicinare i cittadini ai tanti modi e ambiti nei quali i Big Data aiutano a capire e prevedere meglio i fenomeni reali. Sfrutteremo anche l’i - FAB, la nostra fabbrica simulata, un luogo ideale per fare ricerca con i Big Data a partire da situazioni concrete, esplorando le molteplici opportunità che le tecnologie dell’industria 4.0
possono portare nelle nostre vite. Non mancherà anche un momento culturale, con un concerto dell’Orchestra e del Coro Sinfonico Amadeus, per rappresentare come scienza e cultura possano, anzi debbano, essere vissute insieme”.

       Dalle 9 alle 13 si svolgeranno le attività per le scuole (primarie e secondarie di secondo grado): le prime saranno impegnate sui temi della salute e degli attrattori turistici del nostro Paese, mentre alle seconde sono proposte attività esperienziali su economia e cooperazione, sul rapporto tra imprese e social network, sui Big Data in biblioteca, sulla scienza dei segni visuali e su Big Data e Intelligenza Artificiale (all’interno dell’i – FAB).

Dalle 18.00 iniziano le attività aperte a tutti. In particolare, dalle 18 alle 21 sarà possibile accedere all’i – FAB per provare la realtà virtuale, scoprire con attività interattive come funziona una fabbrica intelligente e “giocare” con il mondo dell’intelligenza artificiale grazie al contributo di SAS. Con Porini e Birrificio Gaia, si approfondirà inoltre come il Data Analytics sia fondamentale per la produzione e la corretta spillatura della birra (che sarà possibile assaggiare).

Alle 20.00 in Villa Jucker inizierà il Concerto Ensemble Amadeus, tenuto dall’Orchestra e dal Coro Sinfonico Amadeus, composto da musicisti e coristi provenienti da tutta Europa, che proporrà una selezione di brani, tra cui Verdi, Strauss e Morricone.

Sempre in Villa Jucker, dalle 19.00 sarà allestito, in collaborazione con Europe Direct Lombardia e Centro Comune di Ricerca (JRC) di Ispra, un EU corner presso il quale sarà possibile reperire informazioni sull’UE e sulla politica europea per la ricerca, nonché sulle attività del JRC.
Tutte le attività sono gratuite ed è richiesta l’iscrizione.

Per info: http://www.liuc.it/articoli_eventi/notte-europea-dei-ricercatori-2019/