Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Magenta la prima scuola italiana per "Frigoristi"

Cercasi disperatamente Frigoristi! Non avvocati, medici o ingegneri, come tutti i genitori vorrebbero per il futuro dei propri figli, ma tra le figure al momento più richieste dalle aziende in Italia e all’estero c’è quella del professionista del freddo: un tecnico della refrigerazione e del condizionamento dell’aria, esperto anche nella gestione dei nuovi fluidi refrigeranti, che costituiscono le soluzioni del futuro a basso impatto ambientale.

«Una figura praticamente - scrive in una nota stampa ASLAM, cooperativa sociale ed ente di formazione professionale attivo da più di 20 anni - inesistente, di cui le aziende hanno estremo bisogno e vogliono formare sui banchi di scuola, subito dopo la terza media. Una buona notizia per i giovani, l’ambiente, il territorio e l’economia».

A Magenta sarà inaugurata l’8 febbraio alle ore 16, una scuola professionale per i “Frigoristi”: è la prima in Italia, con un laboratorio dotato di tecnologie innovative unico in Europa. ASLAM, inaugura il primo “Training Center Frigoristi” insieme alle associazioni Assocold e Assofrigoristi. «Il mercato della refrigerazione climatizzazione e condizionamento - spiegano i promotori della scuola -  sta subendo un forte cambiamento sotto la pressione delle nuove normative ambientali europee e mondiali. La spinta principale è dettata dalla necessità di ridurre l’impatto dei refrigeranti sul clima. Questo implica il passaggio a nuovi refrigeranti sintetici, i cosiddetti “naturali”. Le aziende devono essere pronte a questo cambiamento e soprattutto si devono formare i nuovi professionisti del settore».

«La formazione professionale - si legge ancora nel comunicato - si arricchisce così della prima scuola in Italia per diventare frigoristi, grazie a un laboratorio dotato delle macchine per il freddo tecnologicamente più avanzate (tecnologia a CO2 transcritico), adeguate alle nuove normative europee, il primo realizzato in Europa all’interno di una scuola. Per questi esperti, che si occupano del montaggio, riparazione, assistenza e manutenzione degli impianti di refrigerazione e raffreddamento di ultima generazione, gli sbocchi occupazionali sono moltissimi e troveranno un impiego in tempi rapidi presso le aziende artigiane e PMI in tutta Italia. I giovani dopo la terza media possono scegliere così un mestiere molto ricercato ed essere i primi in Italia a diventare esperti frigoristi».

Durante l’evento di inaugurazione dell’8 febbraio a Magenta (via Leonardo da Vinci 21) saranno presenti Carlo Carabelli, direttore generale ASLAM, Marco Nocivelli, Presidente Assocold, Gianluca De Giovanni, Presidente Assofrigoristi,Carlo Montanari, manager EptaService e Chiara Calati, sindaco di Magenta.