Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nidi gratis, in 8 asili del Legnanese possibile fare richiesta

Sono 267 le domande già ammesse al bando "Nidi Gratis 2018-2019", per un totale di 419 asili coinvolti su tutto il territorio lombardo. La misura prevede una dote di oltre 35 milioni di euro, attraverso la quale le famiglie potranno avere accesso al beneficio dell'azzeramento della retta. 

Nella prima fase, dai comuni sono state presentate 323 domande: per 54 di esse gli uffici regionali hanno richiesto integrazioni documentali e chiarimenti, soltanto 2 sono risultate inammissibili per rinuncia delle stesse amministrazioni. Dalle 12.00 di lunedì 20 agosto 2018 sino alla stessa ora di giovedì 6 settembre 2018 è prevista la seconda finestra temporale per i Comuni di presentare le domande attraverso la piattaforma SiAge.

«Sono molto soddisfatta - ha dichiarato l'assessore  l'assessore regionale alle Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità Silvia Piani - per la partecipazione e per la velocità con cui sono state istruite le pratiche, motivo per il quale voglio rivolgere un ringraziamento alla struttura regionale. Le procedure di adesione al bando sono abbastanza semplici e alla portata di tutti. Nel mese di settembre sarà pubblicato l'avviso rivolto alle famiglie che, tra l'altro, riceveranno il nostro supporto per la compilazione. É una misura particolarmente importante, con cui forniremo risposte concrete a centinaia di famiglie lombarde».

Le famiglie dovranno pertanto attendere la comunicazione che sarà loro rivolta nel mese di settembre per avviare la domanda. 

Sono 124 gli asili in provincia di Milano inseriti nelle domande che sono state al momento ammesse. Tra di essi, tre asili di Legnano (Salvo D'acquisto, Madre Teresa di Calcutta e Aldo Moro), uno di Cerro Maggiore (Ex Strobino - La coccinella), uno di Rescaldina (Karol Wojtila), due di Canegrate (La casa delle meraviglie di Cozzi Maria Lucia e 1, 2, 3... Stella) e uno di Parabiago (Emanuela Setti Carraro Dalla Chiesa).