Regione: «mobilità scesa al 32%, avanti così»

Il dato della mobilità, secondo l'analisi delle celle telefoniche richiesta dalla Regione, è in diminuzione: attualmente è pari al 32% rispetto a una giornata normale. Un dato che secondo il vice presidente della Regione Sala si riconfermerà in settimana. Nel contempo i dati relativi al contagio sono in continua crescita, ma in misura inferiore ai giorni scorsi. 
 

«Il provvedimento di contenimento assunto ieri, sabato 21 marzo, è stata un'azione condivisa con sindaci e imprenditori - afferma il presidente della Regione Attilio Fontana -. Un grande lavoro di raccordo con la quale invitiamo le produzioni a seguire quest'indirizzo. Sono state messe in campo musure più restrittive per proteggere voi stessie e gli altri. Dobbiamo far si che il contagio rallenti».

Intanto sono in arrivo in Lombardia infermieri, medici e traduttori da Cuba e Russia. E domani, lunedì 22 marzo, sarà emessa una delibera per l'assistenza domiciliare «Ossia - precisa Fontana - un documento che permetta ai medici di Medicina Generale di assicurare cure a domicilio ai pazienti meno gravi».

(Gea Somazzi)