Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Manieri aperti e non solo alla contrada di Sant'Erasmo

Il primo Maggio, per i contradaioli di Sant’Erasmo, è da sempre un evento speciale, una tappa fissa, imperdibile ed insostituibile. È come il pieno che si fa prima di un lungo viaggio, un evento che carica completamente le batterie per affrontare tutto il faticoso mese paliesco. 
Da qualche anno, per il mondo del Palio, questa data significa “manieri aperti”, ma la casa del corvo da sempre è tradizionalmente aperta a tutti grazie a degli appuntamenti fissi come, per esempio, il nostro mercatino, che quest’anno, giunto alla 72° edizione, ha visto la presenza di più di 80 espositori tra antiquari, hobbisti e artigiani.  Inoltre, all’interno del maniero, la Contrada ha allestito per il pubblico un museo, mettendo in esposizione alcuni tra i più bei vestiti di sfilata, alcune spade di Capitani e le corone delle Castellane oltre al gonfalone, alla banda del capitano e alle 13 bande della vittoria. 

La giornata, interamente dedicata alla grande famiglia bianco-azzurra, si è aperta con alcuni battesimi di contrada e poi con il pranzo interamente preparato dai nostri cuochi. 
Nel cortile, poi, i più piccoli hanno avuto la possibilità per tutto il giorno di compiere evoluzioni aeree grazie a tappeti e corde elastiche, mentre a metà pomeriggio, si è svolto lo spettacolo di magia a loro dedicato, accompagnato da una golosa merenda.  Insomma dalle prime luci dell’alba fino a sera inoltrata in Via Canazza, ancora una volta, si è respirata un’aria particolare, molto familiare, di unità e condivisione. Si sono viste tante facce nuove e si sono  rivisti molti amici storici. Per tutti i corvi questo è il segnale per iniziare a volare alto; da adesso non c’è più spazio per scherzare e si entra in pieno clima Palio. Per questo vi aspettiamo tutti sabato 4 maggio alla cena romana “De Bello Gallico” che si terrà nel cortile del maniero di Via Canazza. 

CONTRADA SAMT'ERASMO