Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Rescaldina il comune si veste di Palio

A Rescaldina il comune si veste di Palio. Mercoledì 8 agosto, infatti, sulla facciata del palazzo municipale di piazza Chiesa hanno fatto capolino le bandiere delle quattro contrade che a settembre daranno vita al ritorno della manifestazione, a cinquant'anni di distanza dalla prima e unica edizione.

La Croce, Rescalda, La Torre e Ravello sfilaranno, ciascuna con una ventina di figuranti in costume, tra le vie del paese domenica 9 settembre in un corteo dedicato alla leggenda di Lupo da Limonta, lo scudiero fuggito dalla rocchetta di Rescaldina secondo la vicenda narrata da Tommaso Grossi nel romanzo storico "Marco Visconti". Ogni contrada svilupperà a modo suo il tema e mostrerà i frutti del proprio lavoro ai curiosi lungo un percorso che toccherà il territorio di tutte le compagini, alternandosi lungo la sfilata in modo che ognuno sia alla testa del corteo tra le vie di "casa propria".

Sabato 29 e domenica 30 settembre, invece, le quattro contrade si sfideranno in giochi e tornei grazie ai quali accumuleranno il proprio "bottino" di punti, che andrà a sommarsi a quello già messo in cascina durante la festa dello sport organizzata dalla ASSR e con il concorso "Aiuole fiorite": il punteggio finale decreterà la contrada vincitrice del Palio 2018, che avrà in premio un gonfalone che potrà tenere con sè ed esporre fino alla prossima edizione

(Leda Mocchetti)