Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

RNL sulla vetta dei Campionati Italiani Giovanili

La Rari Nantes Legnano, con Matteo Salvatori, sale sulla vetta dei Campionati Italiani riservati alle categorie giovanili. Un risultato storico per la società di nuoto legnanese che era già salita sul gradino più alto del podio nel 2008 con Stefano Truzzi che a Roma aveva vinto l'oro nei 100 metri rana.

La manifestazione sportiva, appena terminata, è stata organizzata allo Stadio del Nuoto di Riccione. Il 15enne Salvatori, con un tempo di  23"49 nei 50 stile, ha conquistato il titolo di campione italiano e già che c'era ha portato a casa una medaglia di bronzo nei 100 stile con 52"05. 

La Rari Nantes Legnano ha schierato 6 atleti, per il settore femminile Diana Biaggi 2006, all'esordio nella manifestazione di vertice per i giovani atleti nei 200ra, Valentina Gallorini, 2004, 50do, Giorgia Tison, 2001, nei 100fa dove ottiene con 1'01"97 un buon 13° posto, 200fa, 200mi e 200do. Per il settore maschile con Salvatori, al via anche nei 100fa, 5° posto e 200sl 13°, Valentino Bosetti  50sl e Alberto Tonellotto 50 e 100sl.

 «Grande soddisfazione per le medaglie e per gli ottimi risultati cronometrici ottenuti dagli atleti qualificati - ha esordito il presidente Antonio Penati con il direttore tecnico Michele Cacciapaglia -. I nuotatori stanno allenandosi negli impianti natatori di Legnano e Parabiago sotto la guida tecnica degli allenatori Fabio Cozzi e Stefano Bianchi. Ai giovani talenti targati Rari Nantes Legnano i più sentiti complimenti da parte di tutta la società».