Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Scuola, aiutiamo i ragazzi ad avere un senso civico!"

Buongiorno,
Ho notato un ragazzo che faceva fare la pipì al suo cocker davanti al portoncino d'ingresso di uno studio medico.
Mi sono permessa di avvicinarmi dicendogli: "davanti all'ingresso di casa anche no, che cavolo!" E ho aggiunto se lui fosse contento se io andassi con il mio gatto a fargliela fare davanti alla sua porta blindata!
Con tono minaccioso mi ha chiesto se avessi qualche problema perché lui veniva da Roma!
E allora? Non tocchiamo il tasto Centro-Sud per favore, pensai...
Io l'ho soltanto invitato a essere civile!
Non aggiungo il titolo con cui girandomi le spalle mi congedava. Che rabbia!
Poi ci chiediamo perché le cose vanno male! Questa è una piccola punta di iceberg... è da qui che bisogna partire, dall'educazione civica che purtroppo la gente ha dimenticato ma, quello che mi fa più male, io, 49 anni e madre di due figli, sempre sensibile di fronte a tali atteggiamenti, è che sono soprattutto i giovani a non comprenderlo. Scuola aiutiamoli!
Grazie dell'attenzione, un cordiale saluto 

Barbara Mazzotta