Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La Scuola di Babele risponde all'appello di Cielo e Terra

   La Scuola di Babele, associazione di volontariato che opera dal 1990 a Legnano per l'integrazione dei migranti soprattutto attraverso l'insegnamento dell'italiano, dopo aver presa visione del comunicato stampa in data 25 marzo 2019 dell'Associazione Cielo e Terra, desidera esprime il proprio sostegno e l'apprezzamento per la decisione di continuare le attività  di accoglienza dei richiedenti asilo seguendo il modello dell'accoglienza diffusa. Si tratta di una scelta difficile e coraggiosa, considerando il quasi dimezzamento di fondi messi a disposizione dal Governo che renderanno estremamente difficoltoso offrire un servizio di qualità che favorisca una reale integrazione, positiva non solo per i richiedenti asilo ma anche per i cittadini di Legnano.

La Scuola di Babele è disponibile ad accogliere, così come avvenuto negli scorsi anni, i richiedenti asilo presso la nostra struttura per partecipare alle nostre lezioni di italiano e alle altre attività da noi svolte. Siamo inoltre disponibili a valutare,in base alle nostre forze disponibili e insieme agli amici di Cielo e Terra,  altre possibili collaborazioni in base alle esigenze che verranno riscontrate nello svolgersi del progetto. 

Non possiamo comunque non esprimere la nostra amarezza nel constatare che, ancora una volta, sia necessario il ricorso al volontariato non come attività sussidiaria alle funzioni dello Stato, ma come unica possibilità di erogazione di servizi indispensabili per il bene comune.

Associazione Scuola di Babele