Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Gita fuori porta principesca al castello di Desenzano

Questa settimana vi proponiamo una gita fuori porta principesca al Castello di Desenzano, in provincia di BresciaUna meta romantica - per prepararci all'arrivo di San Valentino - dal quale è possibile godere una delle più belle viste sul lago di Garda.

LA STORIA

Il Castello che domina la città, sorto forse su un castrum romano a difesa delle invasioni barbariche, fu ricostruito in epoca comunale e rafforzato nel XV secolo, quando racchiudeva 120 case ed una chiesa dedicata a S. Ambrogio. Dell'imponente costruzione restano le mura, percorse nel perimetro da quattro torri, ed il mastio d'ingresso con i resti di un ponte levatoio. Alla fine dell'800 fu trasformato in caserma, in funzione fino al 1943. Il recupero delle mura permette la visita del camminamento di ronda e la salita al mastio d'ingresso, dal quale si gode di uno dei più bei panorami sul lago di Garda. Negli ex alloggi degli ufficiali sono state ricavate sale per mostre e convegni.

ORARI E BIGLIETTI : nei mesi invernali e in particolare nel mese di febbraio il Castello è aperto solo nei fine settimana dalle 10 - 12.30 e dalle 15 - 18.

Il biglietto d'ingresso ha un costo di 3 euro (gratuito fino ai 5 anni) con possibilità di acquistare anche un ticket cumunaltivo per accedere, al costo di 5 euro, sia al Castello che al museo archeologico, altro sito di interesse culturale che consiliamo di visitare. 

IL CENTRO STORICO

Dopo la visita al Castello potete spostarvi nel centro storico di Desenzano, popolato da un serie di monumenti che si possono ammirare durante una semplice passeggiata tra le vie della città. Il centro storico ha origine nel Cinquecento grazie all’intervento di Giulio Todeschini, famoso architetto dell’epoca.

IL DUOMO

Il Duomo di Desenzano è una delle più importanti testimonianze del Rinascimento di tutta la provincia di Brescia, nonostante la facciata sia piena di elementi decorativi barocchi. All’interno è conservata “L’ultima cena”, celebre tela del Tiepolo, esposta nella cappella del SS. Sacramento.

IL PORTO VECCHIO E PALAZZO TODESCHINI

Altro punto di Desenzano da non perdere è il porto vecchio, nato nel 1200 soprattutto come mercato di grani durante l’epoca della Repubblica veneta. Sulla darsena si erge palazzo Todeschini, originaria casa comunale di Desenzano. Una particolarità di questo palazzo è la “pietra dei disoccupati” dove anticamente avvenivano le condanne per fallimento.

Domenica 10 febbraio la cittadina sarà animata dal Cai con giochi con corde e attrezzature alpinistiche per giovani dai 5 ai 18 anni. A cura del CAI Sez. di Desenzano Porto Vecchio e portici Palazzo Todeschini e Desenzano. 

Qui potete trovare alcuni consigli su dove dormire e mangiare.