Rescaldina, La Tela canta in dialetto laghée in omaggio a Davide Van De Sfroos

Il dialetto laghèe approda a La Tela. L’osteria del “buon essere” di Rescaldina sottratta alla criminalità organizzata ospita sabato 22 febbraio i Ciulandari, cover band di Davide Van De Sfroos.

Andrea Gornati (voce), Innocente Gornati (chitarra, cori), Nicolò Borsani (chitarra), Nicola Gallo (fisarmonica, cori), Alessandro Luè (basso) ed Ettore Zanzottera (percussioni) hanno fatto proprie le canzoni del cantautore comasco riproponendole in un efficace live. Dal folk alle ballate, i brani di Davide Van De Sfroos raccontano sempre una storia e le persone, trasformando talvolta una situazione in una parodia.

I Ciulandari, che devono il proprio nome al titolo della prima musicassetta che Davide Bernasconi pubblicò con il gruppo Van De Sfroos all’inizio degli anni '90, sul palco de La Tela ripercorreranno i successi del cantautore laghèe, dagli esordi fino al successo nazionale raggiunto con la partecipazione al festival di Sanremo nel 2011, classificandosi al quarto posto con il brano "Yanez" e alla consacrazione con il concerto a San Siro nel 2017. Da brani che hanno fatto la storia dei suoi concerti come "La balàda del Genesio" e "Ninna nanna del contrabbandiere" fino a "Goga e Magoga", il sestetto renderà omaggio a Van De Sfroos e alla sua carriera e al suo modo di raccontare un territorio e la sua gente, istantanee di uomini e donne che resteranno di fatto "impressi" per sempre.

Inizio alle 21.45, l’ingresso è libero.