Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nasce il Forum del Terzo Settore Altomilanese

Si svolgerà sabato 16 novembre, dalle ore 9 alle ore 13, presso la sala del Palazzo Leone da Perego, il Convegno “Trame di partecipazione dell’Alto Milanese: Insieme per presentare proposte di welfare nel Legnanese e Castanese”. Si segnala la presenza di autorevoli relatori nell’ambito del Terzo settore lombardo e nazionale: Valeria Negrini, Portavoce del Forum del Terzo Settore Lombardia, Ivan Nissoli, Presidente del CiEsseVi(Centro Servizi per il volontariato) e di Johnny Dotti, Presidente di Welfare Italia Servizi e docente dell’Università Cattolica di Milano. Saranno poi presenti i rappresentanti del Piano di Zona e delle aziende sociali del Legnanese e Castanese e della Fondazione Ticino Olona

        Si presenterà il neonato FORUM DEL TERZO SETTORE ALTO MILANESE, realtà che ha come scopo quello di consentire a tutti i soggetti del Terzo Settore non profit (associazioni, fondazioni, cooperazione sociale, ecc.) di collaborare in rete e di presentarsi come interlocutore rappresentativo e autorevole alla collaborazione con la Pubblica Amministrazione, in particolare con i Comuni dell'ambito del Piano di Zona, che ora abbraccerà sia il Legnanese che il Castanese.

Il Forum è ufficialmente nato il 12 giugno scorso, con l’adesione iniziale di già 30 realtà associative e della cooperazione sociale non profit. Suo Portavoce è l’avv. Alberto Fedeli, da tempo impegnato nell’ambito dell’associazionismo sociale familiare (è responsabile dell’associazione “Una Casa per Pollicino – Onlus” di S. Vittore Olona e Cerro Maggiore), al quale si affiancano quali vice PortavociLorenzo Radice, della Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus, e Marta Franchi, della cooperativa sociale “Stripes Onlus”.

Con Mariapia Pierandrei, dell’Associazione Lule, si presenterà anche il progetto, cofinanziato da Regione Lombardia, “Trame di partecipazione” che accompagnerà l’avvio dell’attività del Forum e che ha come scopo quello di promuovere reti di partecipazione comunitaria, di solidarietà condivisa, capaci di generare risorse e risposte ai bisogni presenti nel territorio.

Come ha dichiarato il Portavoce, Alberto Fedeli, “si inaugura una nuova stagione di protagonismo per il terzo settore del legnanese e del castanese, che, attraverso la coprogrammazione e la coprogettazione, saprà al meglio contribuire alla realizzazione di un nuovo welfare comunitario e generativo per meglio rispondere ai diversi bisogni sociali e alle situazioni di difficoltà e fragilità delle persone che abitano il nostro territorio e per diffondere una più radicata cultura della solidarietà.La sfida è quella di realizzare tra le associazioni, il volontariato, la cooperazione sociale e tutti gli altri enti non profit una più stretta collaborazione, passando da una logica competitiva a una cooperativa, così insieme collaborare con i Comuni, le Aziende sociali e quelle sociosanitarie, accreditandoci come partner indispensabili per la realizzazione delle varie politiche dei servizi alla persona”.

Forum del Terzo Settore Alto Milanese

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI