Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Officina Rancilio: Settimana della Cultura d’Impresa

In occasione della XVIII edizione della Settimana della Cultura d’Impresa, OFFICINA RANCILIO 1926 propone una serie di conferenze sul tema del design delle macchine per caffè della sua collezione vintage.

Ogni serata avrà come protagonista una macchina storica di Rancilio, ognuna rappresentativadi un decennio del XX secolo.

Sarà un modo per immergersi nello stile, la moda e il gusto di un’epoca a dimostrazione del fatto che anche i prodotti industriali diventano oggetti rappresentativi della cultura del tempo e quindi pezzi artistici a tutti gli effetti.

"Le macchine per la preparazione del caffè espresso sono oggetti affascinanti, ciparlano delle epoche che le hanno viste nascere, delle mani artigiane che le hanno prodotte, assemblate, decorate, delle stette catene di montaggio che le hanno costruite, dei lui in cui hanno trovato collocazione, dei designer che le hanno progettate; sono specchi in cui scorgere aspetti della nostra storia e della nostra cultura dell’ultimo secolo. Sono oggetti che narrano la storia di una tradizione tutta italiana, quella dell’espresso".

8 NOVEMBRE 2019 – H 21.00

La Regina e l’Ottagonale. La Belle Epoque e i ruggenti anni’20. Tutto inizia con lei, la Regina, il cui nome evoca l’importanza e la centralità che la macchina per caffè da bar aveva nei locali del tempo. Linee sinuose e ricche decorazioni, maestosa e seducente, rispecchia un decennio di cambiamenti e pulsioni che si allontanano dal vecchio secolo per guardare al progresso e alla modernità.

15 NOVEMBRE 2019 – H 21.00

La Preziosa e la Ducale. American Style e gli anni’50. La Preziosa, 1952, è la prima macchina a leva di Rancilio. La Ducale, 1957, è l’ultima macchina che viene realizzata da Roberto Rancilio prima della sua scomparsa. Li separano pochi anni ma le loro caratteristiche estetiche rappresentano due linee stilistiche rappresentative di un decennio pieno di trasformazioni e contraddizioni.

19 NOVEMBRE 2019 – 21.00

La Z8. Gli anni ’70 e la rivoluzione culturale. La Z8 fu un grandissimo successo commerciale per Rancilio e segnò un momento fondamentale nella storia culturale italiana, in cui l’arte e l’industria si incontrano per dar vita al design. Rancilio, allora in forte crescita, decide di chiamare un famoso designer, Marco Zanuso, che già aveva collaborato con diversi marchi. L’arte entra sempre più nell’ambito commerciale e si fonde con il prodotto che a sua volta si tramuta in opera d’arte in serie. E’ l’inizio della contemporaneità.

Condurranno la serata la Dott.ssa Francesca D’Angelo, responsabile del museo e il Professor Federico Pecchenini, professore di arte e moda.

L’ingresso è libero e gratuito.

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI