Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Busto Garolfo torna la "Fiera di Primavera"

Domenica 10 e lunedì 11 marzo torna a Busto Garolfo la "Fiera di Primavera": ambulanti, artigiani e aziende agricole torneranno ad animare il paese, insieme ad un "Mercatino delle Curiosità" dedicato agli hobbisti e alle loro opere di ingegno e manufatti creativi e ad un programma di eventi per grandi e piccini.

Alle attività ormai diventate un "must" dell'appuntamenteo, come i "Giochi dei Nonni" proposti dall’associazione culturale Mercatini e Curiosità, "Gli aquiloni di Edo" con i suoi laboratori proposti dall’associazione Busto.com e "Il bosco nelle mani" con le sue creazioni artigianali in legno, quest'anno si aggiungono tante novità.

Come la sfilata di cavalli e carrozze organizzata da ProLoco in collaborazione con l’Azienda Agricola Fiore Team Ciapparella Borsano, che percorrerà, al mattino, le vie limitrofe al parco comunale spingendosi fino in piazza Lombardia. Nel pomeriggio, invece, verranno rispolverati i costumi medioevali del Rione Europa che riprenderanno vita in una sfilata che sarà anche un omaggio alla memoria e all’impegno di Antonella Cardani, cittadina bustese.

In questa edizione si è pensato anche ai più giovani e agli sportivi con l’inaugurazione dello
Skatepark
, creato accogliendo il suggerimento del Consiglio Comunale dei Ragazzi: il taglio del nastro è previsto per le 14.00, con la prima cittadina Susanna Biondi e i rappresentanti del Parlamentino junior che daranno il via a "Tutti in Rampa": un pomeriggio di evoluzioni con Skatebord e BMX, gestito e coordinato dall’associazione La Mini dell’Orto e i Ragazzi del Capanno di Busto Arsizio, a disposizione di tutti coloro che vorranno sperimentare e mettersi alla prova in
questo sport.

Il programma prosegue poi con l’esibizione di Cheerling e Cheerdance delle ragazze dell’ADS Intensity Elite Cheer&Dance e dell’Art’è Ballet: l’appuntamento è alle 15.00 all'anfiteatro del parco comunale Falcone e Borsellino. Saranno i ragazzi del Cineteatro Sacro Cuore a sostenere l’esibizione occupandosi delle musiche.

Sarà presente l’associazione Apis Mundi con “Apicoltura urbana - una casa per le api", che proporrà un laboratorio didattico sul mondo dell'apicoltura dedicato ai fiori che salvano le api, fornendo le basi della conduzione di un alveare, l’utilizzo delle attrezzature del mestiere e della conoscenza delle piante nettarifere.

Per tutta la giornata di domenica, inoltre, i ragazzi della radio web Radio Olè saranno presenti con una postazione musicale che farà anche da supporto a tutte le attività in programma. Non mancheranno le proposte culturali con ResArte che, in sala consiliare, espone una collettiva di
pittura e una mostra di collezionismo
. Nello spazio espositivo di Villa Brentano ci sarà invece la
mostra tematica "Musica Ribelle - Progressive Rock made in Italy dal 1970 al 1975" a cura di Cechi e Carlos dell’associazione culturale "NeverNemo - La libreria che non c’è", visitabile sabato dalle 15.00 alle 18.00 e domenica e lunedì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

In sala biblioteca, infine, spazio alla mostra "Storie di donne in prog - I volti delle donne che hanno scritto la storia", un’esposizione tematica in occasione della "Giornata della Donna". Presente all’appello anche "Il Faro", punto ristoro dell’area feste, con proposte culinarie appositamente pensate per i giorni di Fiera.

«Una Fiera Primaverile dalle ottime premesse, che vuole anche essere il coronamento di un
percorso attento, meticoloso e a tratti faticoso, lungo 5 anni finalizzato al rilancio di un evento
che stava perdendo il suo valore e i suoi connotati
- sottolinea l'assessore alla promozione del territorio e marketing territoriale Patrizia Campetti -. La fiera è una tradizione che merita di essere sostenuta e valorizzata avendo come obiettivo la promozione territoriale. Tante voci che possono, se ben coordinate, dare vita a qualcosa di unico e importante per Busto Garolfo. Sono molto soddisfatta del ricco programma che anche quest’anno siamo riusciti a proporre, risultato di un’ottimo lavoro di squadra tra associazioni, uffici comunali e amministrazione».

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI