Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Al Tirinnanzi ”La Casa di Famiglia”

Approda sul palco dell’elegante teatro Tirinnanzi di Legnano sabato 23 febbraio alle 21 “La casa di famiglia” nata dal genio dell’ormai collaudatissimo “quadrumvirato” autoriale composto dai fratelli Fornari, da Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli.  Proprio  da tale commedia ha peraltro preso vita l’omonimo film, che tanto successo ha avuto al cinema e sulle reti Sky, in un tragitto inverso a quello che solitamente compiono  i remake.  In questo caso è stato il teatro a tenere le redini del comando, di questo va dato merito agli autori, al cast rodatissimo in scena e al regista Augusto Fornari  saldamente alla guida di tale successo.

  A interpretare la pièce teatrale Luca Angeletti, Toni Fornari, Laura Ruocco (affiatatissimi, grazie alle opere precedenti sempre in chiave brillante) ai quali si affiancano Roberto Mantovani e  Simone Montedoro,il bel Carabiniere di “Don Matteo” in tv, appena rientrato da Sanremo dopo la ben riuscita conduzione per Rai Uno di Anteprima Festival).

LA COMMEDIA

Nella commedia, quattro fratelli molto diversi tra loro: Giacinto, Oreste, Alex e Fanny. Alex (Toni Fornari), gestisce un circolo sportivo, ama  la vita, le donne e le avventure amorose. Giacinto (Luca Angeletti) e Oreste (Simone Montedoro) sono  due gemelli caratterialmente opposti: Giacinto è un manager realizzato e un uomo molto rigido, il più responsabile della famiglia, mentre Oreste è un musicista fallito con tanto di moglie e figli. La sorella Fanny invece è una donna sola, innamorata platonicamente da anni di un libraio suo vicino di negozio. Una cosa  tuttavia lega ancora i quattro fratelli alla loro infanzia spensierata: la casa di famiglia dove sono nati e cresciuti. Il loro padre, in coma da due anni in ospedale, ha lasciato tale casa vuota e inutilizzata. Un giorno, all’improvviso, Alex convoca gli altri fratelli proprio nella casa del padre per una proposta che lascerà tutti senza parole: ha infatti appena ricevuto da un notaio un’offerta milionaria per la vendita della stessa. Alex, favorevole a cederla per bisogno di denaro, non trova però  tutti d’accordo e si dovrà votare, mentre riaffiorano ricordi, rancori,  cose mai dette,  fra le tante sfaccettature dei rapporti familiari, le sorprese e i  divertenti colpi di scena.

Costo Biglietti: da 24 euro poltronissima- poltrona da 19 euro - galleria da 14 euro.

Prevendita: Teatro Tirinnanzi Piazza IV Novembre Legnano ogni mercoledì, venerdì e sabato h.16,00/19,00   

E presso Disco Stores  Galleria Ina, Piazza San Magno 4 – Legnano tutti i giorni non festivi da lunedì a sabato

On line: www.melarido.store, www.teatrotirinnanzilegnano.it (senza costi aggiuntivi)

E su www.vivaticket.it (con piccolo costo aggiuntivo per scelta posto).

Info e prenotazioni: biglietteria@melarido.it  - Telefono teatro-mobile: 331 7189086

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI