Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

City Angels: "Rifugi per senzatetto"

Giovedì 25 ottobre 2018, alle ore 20.30, presso la struttura che ospita i "Rifugi per senzatetto" sita in Piazzale Volontari della Libertà (Stazione FS) di Busto Arsizio, si terrà un incontro di presentazione e condivisione dei risultati del progetto "Diamo un tetto a chi non l'ha: i rifugi per senzatetto di Busto Arsizio come via per l'integrazione sociale", sviluppato nel corso dell'anno 2018 dalla sezione cittadina dell'Associazione nazionale City Angels Italia, che gestisce la struttura per conto e in stretta collaborazione con l' Assessorato all'Inclusione sociale del Comune bustocco. Il progetto, realizzato grazie al fondamentale contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto a valere sui bandi 2017, si propone come scopo primario la presa in carico dei bisogni globali degli ospiti della struttura, che ha una capienza totale di sedici posti letto: dodici il rifugio maschile e quattro il femminile.

«Ci siamo certamente posti un obiettivo ambizioso: trasformare un luogo dove semplicemente trascorrere la notte in un vero e proprio centro di accoglienza, dove l'ospite possa sentirsi preso in carico nei suoi svariati bisogni ed esigenze», spiega Andrea Menegotto, Coordinatore dei City Angels di Varese e Busto Arsizio. Grazie al sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto, all'assiduo e appassionato lavoro degli “Angeli con il basco blu e la giubba rossa”, nonché all'affiancamento di figure professionali qualificate quali psicologi, assistenti sociali e medici, sono stati gestiti bisogni espressi e inespressi: dal comune problema alimentare e di salute, al reinserimento nel mondo del lavoro, sino alla ricostruzione di una socialità dimenticata e abbruttita da anni vissuti sulla strada. Il tutto mediante momenti di ascolto e orientamento gestiti dai volontari e, appunto, da figure altamente specializzate in interventi di carattere sociale e psicologico.

L'incontro di giovedì 25 ottobre farà il punto sul lavoro svolto e getterà le basi per progetti futuri. Sono invitati tutti coloro che, volontari e cittadini comuni, prestano interesse alla tematica della grave marginalità. Oltre ai volontari e agli specialisti impegnati nel progetto, con cui ci sarà la possibilità di confrontarsi, fra gli ospiti della serata l'Assessore all'Inclusione sociale del Comune di Busto Arsizio avv. Miriam Arabini, la Vice Presidente del Consiglio Regionale avv. Francesca Brianza, il Dirigente del settore “Servizi alla persona” del Comune di Busto Arsizio dott. Massimo Fogliani, il Segretario Generale della Fondazione Comunitaria del Varesotto dott. Carlo Massironi e una delegazione di Federcasalinghe di Busto Arsizio, che nell'occasione farà dono agli ospiti di prodotti per l'igiene personale e generi di prima necessità.