Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La città si mobilita per "omaggiare" la donna

«Festeggiare le donne tutto l'anno e non solo l'8 marzo». L'idea dell'assessore alle pari opportunità di Legnano, Franco Colombo, è senz'altro giusta ma di difficile realizzazione, così il Comune ha deciso di lanciare un segnale alla città e lo vuole fare creando un percorso di collaborazione tra enti, associazioni e scuole che vada al di là del singolo evento dedicato alla Giornata della Donna. «Vogliamo fornire spunti di riflessione - ha sottolineato l'assessore Colombo -. Le associazione hanno bisogno di lavorare gomito a gomito e per la Festa della Donna la nostra volontà politica è stata proprio quella di creare un percorso comune che coinvolgesse chi si occupa già di queste tematiche ma soprattutto chi svolge un ruole di animazione e socializzazione».

Il programma intenso partirà domenica 25 febbraio al Teatro Tirinnanzi con lo spettacolo "Dall'Inferno all'Infinito" con Monica Guerritore e inserito nella rassegna Donne in Canto. Lunedì 26 invece, sempre a cura dell'amministrazione comunale, Scrittori in mostra si veste di rosa con Sara Rattaro che presenterà al Castello il romanzo "Uomini che restano". Il mese di marzo vedrà poi, dal 3 al 17, l'allestimento di uno spazio a tema in biblioteca, così come alla Libreria Nuova terra e alla Galleria del Libro dove sarà riservato alle donne il 10%. Le scuole medie saranno coinvolte invece in uno spettacolo di prosa e musica al Tirinnanzi, condotto dagli studenti del Dell'Acqua, con la partecipazione della cantante Sarah Zambon e dell'attrice Annalisa Calanducci (giovedì 8 marzo alle 11). 

Gli eventi pensati dalle realtà cittadini coinvolgeranno contrade, le associazioni di volontariato, artisti e sindacati. Al Castello Visconteo, da sabato 3 a domenica 11 marzo ci sarà un'esposizione filatelica a tema che culminerà con un momento musicale a cura di Renato Franci e le riflessioni di Filo Rosa Auser. L'Associazione filatelica, inoltre, in collaborazione con Poste Italiane, realizzerà 4 cartoline con i soggetti proposti dal Cif (Maria Gaetana Agnesi, Emma Lucrezia Cornaro Piscopia, Eva Mameli Calvino, Ada Negri) che saranno distribuiti negli sportelli filatelici coinvolti. Sempre sabato 3 marzo la contrada San Bernardino organizza una "Cena per le donne... con i cavalier serventi", mentre al Teatro Tirinnanzi il Musical "Forza Venite Gente" organizzato dall'associazione By hand-Giancarlo Paparatto con la compagnia teatrale Nati Per Gioco, servirà a raccogliere fondi da destinare alla Lilt di Legnano.

Domenica 4 marzo ci si sposta in periferia, al Centro Pertini, per un pomeriggio di interscambio culturale. Le donne saranno coinvolte anche la sera seguente a Palazzo Leone da Perego dove Il Brutto Anatroccolo proporrà momenti di riflessione dedicati alle donne che subiscono maltrattamenti. La giornata dell'8 marzo vedrà invece l'allestimento di un laboratorio creativo al Centro di Aggregazione Giovanile in via dei Salici, mentre la sera a Legnarello apre le porte per una festa dedicata alle donne. San Bernardino invece, in collaborazione con il cineforum Pensotti, propone un Happy Hour e la proiezione di "Vuoti a rendere" (9 marzo). 

La Cgil scenderà in campo sabato 10 marzo alle 15 al cinema Ratti, dove proporrà il film "North Country - Storia di Josey" a cui farà seguito un dibattito sul tema. Sempre sabato, nel pomeriggio, a San Domenico saranno esposti i costumi femminili della sfilata storica nel museo di contrada. Gli eventi dedicati alla Festa della Donna si avviano alla conclusione con un aperitivo in compagnia di..."Pia De' Tolomei", domenica 11 marzo alle 11 allo Spazio Incontro Canazza, mentre lunedì 12 alle 21, Filomena Pucci presenterà il suo libro "Appassionate" al Museo Frateli Cozzi.

QUI TUTTI GLI EVENTI NEL DETTAGLIO

(Manuela Zoni)

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI