​Area Giovani invita giovani e adulti ad una serata sul referendum

L’Associazione Culturale Area Giovani di Castellanza dopo il successo di pubblico ottenuto con le serate informative sul Referendum Costituzionale intitolata “Perché Sì? Perché No?” e sull'evento intitolato “Mafia: Problema Nazionale” persegue il suo importante percorso di crescita continuando ad aggregare ragazzi. A meno di dodici mesi dal suo primo evento sono oltre settanta i tesserati come soci sostenitori. Tra questi, altri tre sono entrati a far parte del Consiglio Direttivo: Simone Retaggi, Elisabetta Sametti e Luca Signorini. Tre new entry tra i 16 e i 22 anni e questo conferma la bontà del progetto nato quasi un anno fa su iniziativa dei soci fondatori: Alessio Gasparoli, Davide Alemanni, Alberto Re Fraschini, Davide Farioli e Jacopo Terzi.

Questo può già essere considerato un successo: “Continuare a coinvolgere giovani è per noi motivo di grande soddisfazione. La speranza è quella di proseguire con passione ed entusiasmo per sensibilizzare sempre più ragazzi sulle principali tematiche di interesse generale” commenta il presidente Alessio Gasparoli.

Area Giovani ha deciso di organizzare mercoledì 18 ottobre una serata dedicata al Referendum per l’autonomia della Lombardia, con il patrocinio dei Comuni di Castellanza e di Busto Arsizio, scegliendo i relatori con la finalità di proporre un incontro super partes: sono stati invitati Davide Galimberti, sindaco della città di Varese per il Partito Democratico e docente presso l'Università degli Studi dell’Insubria, Roberto Leonardi, coordinatore cittadino di Forza Italia a Varese e docente presso l’Università degli studi di Brescia, Paola Macchi, Consigliere Regionale del Movimento 5 Stelle, Giampiero Reguzzoni, Consigliere Regionale della Lega Nord e don Luca Violoni, Prevosto di San Giuliano Milanese e Docente presso l’Università di Parma. La moderatrice della serata sarà la Lucia Landoni, giornalista de “La Prealpina”. L’evento si svolgerà alle 21 nella Sala Conferenze della Biblioteca Civica di Castellanza, Piazza Castegnate 2/bis.

L’idea di organizzare questa serata nasce dalla volontà di informare e sensibilizzare la cittadinanza e in particolare i giovani, affinché essi possano affrontare le votazioni del prossimo 22 ottobre con una consapevolezza maggiore nei confronti di una tematica strettamente attuale, i cui termini non sono così noti e ben definiti. Poter ascoltare in contemporanea diversi punti di vista può aiutare ad ottenere le informazioni necessarie per elaborare il proprio punto di vista con spirito critico.

L’augurio degli organizzatori è, come sempre, quello di presentare una serata di successo, che sia un’occasione di informazione e di confronto per tutti.