In Svizzera fabbisogno di personale per guidare treni, tram e bus

La Svizzera ha necessità di centinaia di persone da mettere ai comandi di treni, tram e autobus. Entro il 2024, infatti, le Ferrovie Federali Svizzere stimano che dovranno sostituire almeno 1000 macchinisti.

 Un ricambio per il quale potrebbe non esserci il tempo sufficiente per la formazione di personale interno, spesso scettico nei confronti delle condizioni di lavoro attese. Le FFS, ad esempio, alla fine dello scorso anno hanno adottato alcune misure per fronteggiare la carenza di macchinisti. Il salario durante la sola fase di formazione è stato per esempio aumentato a 52’500 (circa 48mila euro).

Una situazione che può aprire spiragli di occupazione dal personale proveniente da oltre confine? Varesenews ha pubblicato un servizio con alcune considerazioni interessanti perchè "le FFS dovranno giocoforza rivolgersi alle nazioni vicine importando lavoratori dall’estero". Leggi qui