Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Molotov contro l'"amico degli sbirri"

Il giorno prima l'avvertimento con uno sfregio sulla macchina: "amico degli sbirri", e dopo due molotov lanciate sulla sua concessionaria di automobili a Rho, aperta da appena due settimane. È il terribile episodio occorso a Luca Rizza, imprenditore rhodense, e raccontato ai microfoni del TG regionale di RAI 3.

Gli ordigni, lanciati da ignoti dal cavalcavia che passa sopra l'attività, hanno scatenato un incendio che ha bruciato tre automobili e danneggiato il capannone. 

Il sospetto di Gianluca Calí, imprenditore antiracket che per anni è stato socio di Rizza, é che si tratti di un'intimidazione di tipo mafioso.

Qui sotto il servizio del TG3 Lombardia
 

(Chiara Lazzati)