Bollate, per tagliare le code la spesa si fa in ordine alfabetico

Partirà lunedì 30 marzo a Bollate la nuova modalità messa a punto dal sindaco Francesco Vassallo, su proposta di due giovani concittadini ingegneri gestionali, per snellire le code fuori dai supermercati

Per far conoscere questa nuova modalità, l’amministrazione comunale, oltre a ricorrere ai canali social, prevede la stampa e distribuzione di 5mila volantini nei punti vendita di generi alimentari della città.

Si tratta di un sistema di turnazione basato sull’ordine alfabetico dei cognomi delle persone. Ogni persona si potrà recare al supermercato due sole volte a settimana nei giorni feriali. Le giornate della settimana, secondo lo schema messo a punto dal Comune, viene suddivisa in due fasce orarie: dall'apertura del punto vendita fino alle 14 e dalle 14 alla chiusura. Fa eccezione la domenica, che rimane giornata libera per tutti.

La prima fascia del lunedì sarà riservata ai cittadini il cui cognome inizia per A o per B, mentre il pomeriggio toccherà alle C e alle D. Martedì mattina spazio alle E, F, G, H, I, J e K, mentre al pomeriggio sarà la volta di L, M ed N. Mercoledì prima fascia per O, P, Q ed R e seconda fascia per S, T, U, V, W, X, Y e Z. Il giovedì toccherà di nuovo ai cognomi in calendario per il lunedì, a fasce orarie scambiate, e lo stesso avverrà al venerdì rispetto al martedì e al sabato rispetto al mercoledì.