Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Incendio Accam, Arpa: «Valori dell'aria nella norma»

«Nessuna alterazione significativa dei valori comunemente registrati in questi giorni nelle due stazioni di monitoraggio della qualità dell'aria presenti nei pressi del Termovalorizzatore Accam». È questo quanto emerge dalle verifiche effettuate da Arpa Lombardia a seguito dell'incendio divampato poco prima delle 2 del mattino di oggi, 14 gennaio, all'interno dell'impianto di via per Arconate a Busto Arsizio (VA).

Il rogo, che ha interessato solo una parte di impianti industriali, è stato domato in poco meno di due ore  dai Vigili del Fuoco. 

«Dai dati rilevati ieri e oggi (fino alle ore 8) nelle centraline di Busto Arsizio e Arconate, poste a nord e a sud del termovalorizzatore, sia i livelli degli inquinanti tipicamente riconducibili ai prodotti di combustione (ossidi di azoto e monossido di carbonio) sia quelli di biossido di zolfo sono risultati - scrive Arpa in una nota stampa - anche nella fascia oraria interessata dall'incendio, largamente inferiori ai valori limite posti dalla normativa».

Nella mattinata di oggi, 14 gennaio, il presidente della società Accam ha assicurato che «i conferimenti dei rifiuti non si sono fermati»