Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lavoro in nero e prodotti contraffatti dal parrucchiere

Prodotti contraffatti, lavoro in nero e irregolare. È parrucchiere di Busto Arsizio denunciato dai carabinieri della Stazione di Busto Arsizio entrati in azione con il Nucleo carabinieri Ispettorato del Lavoro di Varese.

I militari hanno trovato due dipendenti irregolari e uno in nero. In particolare sono state riscontrate violazioni, in particolare per aver adibito al lavoro personale sprovvisto di regolare contratto, mancata autorizzazione all'installazione delle telecamere, mancata redazione documento valutazione rischi, mancata formazione e informazione sui rischi e mancata sottoposizione visita medica dei dipendenti.

Infine, la titolare, oltre ad essere stata deferita in stato di libertà per violazione della normativa sul lavoro, è stata denunciata anche per ricettazione e per introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi.

All’interno del negozio, infatti, sono stati trovati prodotti di bellezza e profumi svariati marchi, anche noti, evidentemente contraffatti.

Tutto il materiale è stato sequestrato con il preciso scopo di sottoporli ad accertamenti qualitativi per verificare la presenza di allergeni o principi nocivi.