Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nerviano, nuovo viale Villoresi: via gli alberi, rimane il doppio senso di marcia

Il viale Villoresi di Nerviano cambierà volto. Il progetto preliminare per la sua riqualificazione è stato presentato nei giorni scorsi in commissione consiliare. E se da una parte la maggioranza (che già negli anni scorsi aveva anticipato l'intenzione di intervenire su questa via) sostiene il progetto, dall'altro l'opposizione storce il naso. La bozza ha ricevuto il sì dei consiglieri di maggioranza presenti (Sala, Cozzi, Alpoggio e Guainazzi) e il no dell'opposizione (Fontana, Camillo, Parini).

IL PROGETTO - Nelle intenzioni dell'amministrazione, come si legge dalla presentazione del progetto, il nuovo viale Villoresi dovrà rispondere a due esigenze principali: messa in sicurezza (attraverso potenziamento e miglioramento della viabilità pedonale e veicolare; mantenimento del doppio senso di marcia; allargamento della carreggiata) e valorizzazione (con revisione dell’impianto di illuminazione pubblica e all’arredo urbano; eliminazione delle alberature in quanto rovinate, malate e sofferenti, rimuovendo un problema di decoro e manutenzione). L'obiettivo è quello di avere una strada più sicura, multifunzionale e gradevole. Parte delle piante che attualmente caratterizzano la strada del centro cittadino, quindi, saranno rimosse. Il viale diventerà una zona 30 con parcheggi protetti e attraversamenti pedonali rialzati. Inoltre verrà sostituito l'arredo urbano e riqualificata l'iiluminazione pubblica.

GENTE PER NERVIANO: "PROGETTO BOCCIATO" - Dopo la commissione consiliare la lista di minoranza Gente per Nerviano alza la voce: «Ancora una volta Lega Nord, Gin/Con Nerviano si dimostrano per nulla aperti al dialogo, al confronto e al parere dei cittadini. Senza battere ciglio butteranno 400mila euro di soldi dei cittadini in un lavoro che solo loro ritengo essere una priorità per poi avere un risultato finale che poco si discosterà dall'attuale Viale Villoresi, se non per l'assenza di alberi. Gli alberi, elementi naturali che fanno in modo che una via possa definirsi viale, spariranno. Così, con un colpo di spugna la maggioranza nervianese cancellerà la storia del nostro paese, con un risvolto anti ecologista».

Secondo Gente per Nerviano un intervento così come pensato dalla attuale maggioranza non ha senso. Per la lista di opposizione, piuttosto, basterebbe «un nuovo impianto di illuminazione, nuove piante e sistema di irrigazione, ed eventuali attraversamenti pedonali in quota». «Oltre al danno la beffa, quella che dei 400mila euro stanziati, 50mila saranno prelevati dal fondo per l’abbattimento delle barriere architettoniche - continua GpN - . Come se oggi il Viale Villoresi ne fosse pieno, senza però vedere a pochi metri la situazione dei marciapiedi di via Della Croce o di Piazza Italia». L'amministrazione secondo GpN, ancora una volta pecca di mancato ascolto dei cittadini e dei commercianti.