Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Appuntamento con il laboratorio per la sussidiarietà

Il principio di sussidiarietà protagonista di un doppio appuntamento Giovedì 24 Ottobre nella Sala Colonne di Palazzo Brambillaa Castellanza a cura di Labsus: nel pomeriggio per   funzionari e amministratori e alle ore 21.00 per le associazioni del territorio e i cittadini.

L’Amministrazione Comunale di Castellanza intende così proseguire sulla strada dell’attuazione del principio di sussidiarietà, alla base del programma amministrativo.

E’ stato possibile attivare questi momenti formativi grazie al rapporto di collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Castellanza e l’Associazione di Promozione Sociale Labsus- Laboratorio per la Sussidiarietà, che si è concretizzato a partire da luglio 2019, con l’adesione del Comune di Castellanza all’Associazione Labsus.

   Ma chi è Labsus e quali scopi si prefigge? L’obiettivo, condiviso anche dall’Amministrazione Comunale castellanzese, è ben preciso ed è fondato su una certezza:la certezza che le persone sono portatrici non solo di bisogni ma anche di capacità e che è possibile che queste capacità siano messe a disposizione della comunità per contribuire a dare soluzione, insieme con le Amministrazioni Pubbliche, ai problemi di interesse generale.

Uno degli scopi di Labsus è far sapere al maggior numero possibile di persone che nella nostra Costituzione c’è questa grande novità rappresentata dal principio di sussidiarietà e che questa novità può cambiare il loro modo di stare, come cittadini, in questa società; costruire un nuovo modello di società caratterizzato dalla presenza diffusa di cittadini attivi, cioè cittadini autonomi, solidali e responsabili, alleati dell’Amministrazione nel prendersi cura dei beni comuni.

Per questo è nata l’associazione, che è un vero e proprio laboratorio per l’attuazione del principio di sussidiarietà, dove vengono elaborate idee, raccolte esperienze e materiali di ogni genere, segnalate iniziative.

Il gruppo di persone attive in Labsus è composto da profili molto diversi che vanno da docenti universitari di Diritto Amministrativo e Sociologia, a liberi professionisti, cittadini attivi, membri di associazioni del terzo settore, promotori di scuole politiche, funzionari pubblici, policy makers, referenti di associazioni, esperti di comunicazione.

L’Amministrazione Comunale di Castellanza vuole contribuire a diffondere l’idea che un cittadino, senza iscriversi ad associazioni di volontariato, può in quanto tale avere la voglia e le capacità per prendersi cura dei beni comuni insieme con altri cittadini e con l’amministrazione ed è per questo che oltre alle associazioni che operano sul territorio l’invito a partecipare è esteso a tutti i castellanzesi che hanno a cuore la vita della loro comunità.