Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Usavano instagram per organizzare gare in moto, fermati dalla Polizia

La polizia di frontiera di Luino ha fermano un gruppo di motociclisti che si era dato appuntamento su instagram in una fabbrica dismessa per un raduno. Gli agenti si sono messi sulle loro tracce dopp avere ricevuto diverse segnalazioni telefoniche. Gli utenti segnalavano la presenza di un notevole numero di motocicli e ciclomotori in un’area industriale alle porte di Luino.

Nella zona periferica, veniva raccontato da chi chiedeva l’intervento della Polizia, i motociclisti si stavano sfidando tra loro, con condotte di guida spericolate, che mettevano in pericolo la loro stessa incolumità, nonché quella di altri utenti della strada. A seguito di tali segnalazioni, è intervenuta la Polizia di Stato della Frontiera di Luino, che effettivamente ha individuato la presenza di un numero considerevole di motociclisti in zona: alla vista della pattuglia i “centauri” si sono dati alla fuga, imboccando diverse vie.

Ne è nato un’immediato inseguimento, con richiesta d’ausilio anche di altri equipaggi, che si è concluso lungo la Statale 394, tra i Comuni di Germignaga e Mesenzana, quando parte dei fuggitivi sono stati raggiunti e bloccati.

A loro carico sono emerse varie infrazioni al Codice della Strada che, in alcuni casi, trattandosi di minori, è stata contestata agli esercenti la responsabilità genitoriale. Da ulteriori accertamenti eseguiti, gli Agenti di Polizia intervenuti hanno poi appurato che il raduno dei giovani centauri era stato organizzato utilizzando Instagram. Sono in corso ulteriori accertamenti sull’episodio.